Utente 241XXX
Buongiorno,
ho 43 anni, sono in sovrappeso, non fumo, bevo 2 bicchieri di vino al giorno e svolgo una vita sedentaria.
Ad eccezione del peso fino a poco tempo fa non ho mai avuto alcun disturbo di salute. L'aumento ponderale si è verificato in questi ultimi anni a causa di problemi familiari nel senso che quando sono nervosa tendo a compensare col cibo, talvolta riesco a resistere, altre volte no. Ho due figli di cui uno piccolo e sono l'unica persona che può occuparsene (non ho aiuti) e lavoro part-time.
Soffro da sempre di pressione bassa e tutt'ora mi sveglio alla mattina con valori di massima intorno ai 90 (d'inverno va un po' meglio), ma i battiti cardiaci sono accelerati.
In media ho 90 bpm, ma mi capita spesso di superare i 100 a riposo. Tuttavia mi rendo conto che basta poco per farmi accelerare il battito e ho come la sensazione di perdere il ritmo. Mi sento quasi svenire anche se di fatto non mi è mai capitato perché alla fine mi riprendo sempre. E' una brutta sensazione.
Non so cosa pensare e vorrei sapere quali esami eseguire. Sono 2 anni che non effettuo quelli del sangue e a parte una lieve dislipidemia non c'era nulla. Soffro di ipoglicemia e in teoria dovrei evitare i cibi con molto glucosio perché mi fanno abbassare ulteriormente la glicemia ... (mi avevano anche dato la metformina, ma mi procura mal di stomaco). Cinque anni fa ho eseguir un ecocuore e non è stata riscontrata nessuna anomalia. L'esame è stato fatto in gravidanza per scrupolo in quanto mia mamma è morta di infarto a 65 anni e comunque tutti i parenti dalla sua parte non hanno proprio un cuore da atleta...
Consigli?
Il mio medico di base è latitante e sto meditando di cambiarlo visto che questo fa studio per un ora al giorno ... Prima ne avevo un altro molto presente, poi è andato in pensione e quello attuale è inutile ... mi sono resa conto di ciò solo adesso che ho un problema. In attesa di cambiare medico chiedo consiglio.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
aper cio che riguarda la pressione potrebbe stare molot meglio se mangiasse un po piu salato e bevendo alle o due litri di acqua al di.
la frequenza cardiaca si alza normalmente quando la pressione si abbassa.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza