Utente 492XXX
Ciao, sono un ragazzo di 17 anni, fumo non abitualmente ma comunque 1 o 2 sigarette al giorno in media, fino ad arrivare a 10 in un giorno o anche zero. Ora ho smesso per paura.. Il 25 aprile ho avuto un malore, i battiti sono aumentati a 116 per una buona mezz'ora, avevo le dita e unghia cianotiche. Sono andato al pronto soccorso e mi hanno fatto emocromo, ecg, emogas, e i valori sono risultati tutti bene o male nella norma, avevo i globuli bianchi leggermente alti (14.5), e hanno chiuso il mio caso come una crisi d'ansia (mai sofferto di attacchi di panico ne di ansia in vita mia, al momento dell'attacco stavo semplicemente giocando al pc ed ero tranquillissimo)
Da lì, ho iniziato ad avvertire dolori nell'emitorace sinistro, soprattutto nella zona del cuore. Così il 27 sono tornato al pronto soccorso dove mi hanno fatto l'esame della troponina, che risultava 4, quindi negativo.
Da quel giorno, continuo a sentirmi sempre stanco, faccio fatica a tenere le braccia alzate e sembra che mi manchi la forza negli arti, ho dolori alla schiena, al collo, e ho fitte sia nell'emitorace sinistro che negli arti, anche se non riesco bene a localizzare dove, se sono le ossa o sono i muscoli.
2 settimane fa avevo iniziato a sentire un nodo alla gola fastidioso, con continui rutti non acidi, e i sintomi dolorosi erano bene o male scemati.
Molti mi hanno detto che possa essere reflusso gastro esofageo ma non ho mai fatto ne rutti acidi ne rigurgiti ne vomito ne sento bruciore di stomaco ne bruciore sotto sternale.
Da circa 5 giorni, il nodo alla gola lo sento meno, anche se a volte si presenta, ma i dolori sono tornati più forti di prima, e ora soprattutto sento un senso di oppressione sul cuore, direi vicino allo sterno ma più sulla parte sinistra dove c'è il cuore, e continuo ad avere fitte in tutto il petto sinistro e, massimo una volta al giorno, anche a destra. Le fitte durano mediamente qualche secondo, ma quando sto sdraiato o seduto sento particolarmente il senso d'oppressione toracica tipico dell'infarto
Ho anche dolore diffusi nella bocca, anche se possono essere dovuti ai denti del giudizio che stanno uscendo
Ho anche notato un'aritmia respiratoria, cioè quando inspiro profondamente il mio battito aumenta mentre dopo, anche se non espiro, o se espiro, il battito torna normale (ho i battiti a riposo a 60 al minuto, a volte a 80, non so a cosa siano dovuti questi sbalzi), e, misurando la pressione, la massima risulta perfetta (sui 110-120) mentre la minima misurandola ieri era intorno ai 48-52 mentre oggi era sugli 80. Per misurare la pressione uso un misuratore da polso, quindi non so quanto possa essere accurato.
Per l'astenia avevo trovato la sla, per i dolori l'infarto, non so più a chi rivolgermi. Pareri?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Nessuno dei sintomi che lei riporta sono attribuibili al suo cuore.
l ait ia respiratoria inoltre è tipoca del cuore sano e giovane.

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 492XXX

La ringrazio per la risposta, ma le fitte e il senso di oppressione proprio sul cuore, allora a cosa possono essere collegate?