Utente 446XXX
Buongiorno
A seguito di decesso di mia sorella per arresto cardiaco avvenuto a febbraio (compiva 60 anni a maggio) il mio cardiologo mi ha ordinato di fare, oltre ai controlli che già facevo elettrocardiogramma, ecodoppler, TSA, prova da sforzo etc., una TAC coronaria dove hanno riscontrato delle calcificazioni alle coronarie e subito ordinato di fare una coronografia, avevo delle ostruzioni alle coronorie e mi hanno messo degli stent.
Mi hanno dimesso dall'ospedale e dopo circa venti giorni sono rientrato a lavoro, lavoro all'estero in Montenegro, sono impiegato, oltre a confermarmi la terapia della pressione Ratacand 32 + Lobivon e cardioaspirina dopo pranzo, mi hanno aggiunto Pantorc 20 al mattino e Brilique mattino e sera, e Crestro 5 alla sera.
Ho fatto un controllo dopo un mese con ECG e elettrocardiogramma nella norma, e prelievo questi I valori:
Colesterolo totale 122, HDL 50, LDL 46, trigliceridi 134, AST 16, ALT 13; credo tutti valori normali.
La mia domanda è sulla dieta cosa mangiare, è vero che le verdure non si possono mangiare, io compro quelle surgelate e le faccio bollite, olio e limone, tipo bietola e/o fagiolini, e cerco di variare, un primo a pasto pasta e/o legume, e a cena carne rossa, petto di pollo, pesce e una volta a settimana uova. Mi date qualche consiglio.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Puo' mangiare le verdure che vuole, anzi le DEVE mangiare...
Chi le ha consigliato questa sciocchezza?

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 446XXX

Grazie per la celerità della risposta, l'ho letto in interne nella dieta per terapia anticoagulante perchè alcuni alimenti contengono un elevato contenuto di vitamin K (vedi bietola, piselli etc.)

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
lei non assume anticoagulante, ma un antiaggregante.

Ma anche chi assume anticoagulante deve continuare a mangiare la verdura alla quale era abituato.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 446XXX

grazie mille
per avermi spiegato la differenza del famaco