Utente 476XXX
Salve gentili Medici,
Due anni fa ho fatto l'esame holter 24 ore perché soffrivo di extrasistoli. Il mio cardiologo, dopo aver letto i risultati, non mi ha prescritto farmaci. Si trattava di extrasistoli perlopiú ventricolari e sporadiche, inferiori al 3% del numero totale dei battiti registrati. Da allora soffro di extrasistoli a periodi, ci sono giorni che non le avverto e altri in cui le sento all altezza dello stomaco e alcune sembrano togliermi il respiro, ma é una sensazione che dura al massimo un secondo.
Le avverto quando sono seduta o sdraiata a letto, perché ho la percezione dei battiti e di conseguenza percepisco anche le extrasistoli.
Cosa mi consigliate di fare? Devo ripetere l' holter? Io intanto sto evitando caffé e té. Se ci sono altre sostanze da evitare sarei interessata a sapere di quali si tratta.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli, amplificate dalla sua ansia.
A parte la caffeina (contenuta anche in energy drinks, coca cola, etc..) ovviamente anche la nicotina.

Ma si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Grazie tante dottor Cecchini per la risposta ed i consigli.
Quindi non serve ripetere l'holter?