Attivo dal 2018 al 2018
Da anni presento debolezza muscolare e disturbi intestinali tendenti alla stipsi per i quali mi è stata raccomandata colonscopia alla luce di indici infiammatori alterati (VES, PCR).
Secondo il medico di famiglia il senso di muscolatura esaurita potrebbe essere associata ad alterazioni elettrolitiche che sembrano confermate da esami di laboratorio.


Ultimamente avverto quando ho la solita sensazione di muscoli flaccidi e molli (soprattutto arti superiori a livello delle spalle), l' impressione che il cuore fatichi a pulsare, cioè avverto dei battiti quasi doloranti con senso di peso allo sterno con una sensazione di "rumore o vibrazione" nel torace ad ogni battito.
Sembra che il cuore sia oppresso e "stanco", il tutto accompagnato da formicolii alle estremità degli arti. Questi episodi durano anche oltre 30 minuti.


Ieri sera sono andato a farmi una ecocardiografia:

"Normali i diametri dei ventricoli, ventricolo sx dd 42 mm, cinesi regionale ben conservata (EF > 50%), regolari le valvole e la opposizione della mitrale nelle diastole, non alterazioni ecostrutturali e di spessori a carico del miocardio, al colordoppler non documentabili flussi patologici o immagini riferibili a pervietà del forame.
Presenza di ipertensione arteriosa (150/100), consigliato ECG e Holter pressorio 24H."

Il cardiologo che mi ha eseguito l' ecografia mi ha misurato la pressione che risulta la massima sopra i 150 e mi consiglia di fare un monitoraggio sulle 24 ore.


Questi gli esami del sangue sugli elettroliti:

SODIO SIERICO 143 mEq/l (136 - 146)
POTASSIO SIERICO 3.4 mEq/l (3.4 - 5.1)

POTASSIO URINE 24H *234 mEq/24h (25 - 125)
SODIO URINE 24H 289 mEq/24h (40 - 220)

ALDOSTERONE URINE 24H 4.20 mcg/24h (1.19 - 28.10)
11-DEOSSICORTICOSTERONE *32.1 ng/dl (2.0 - 15.0)
CORTICOSTERONE *0.6 mcg/l (1.0 - 20.0)

ACTH 42 pg/ml (fino a 46)
CORTISOLO SIERICO mattino *230.0 ng/ml (52.7 - 224.5)


Il medico di famiglia ipotizza un basso livello di potassio a causa di un problema al surrene come fattore dei miei disturbi muscolari e mi consiglia una risonanza addome per lo studio dei surreni.

DOMANDA: mi piacerebbe sapere se queste alterazioni (deossicorticosterone alto e potassio basso) possono causare problemi di pressione, muscolatura flaccida e disturbi cardiaci o andare a ricercare la causa dei miei problemi altrove (muscoli deboli per poche proteine?).

Per farvi capire meglio, mi sembra di avere i muscoli degli arti ed in particolare del tronco come gelatinosi, cioè avverto la vibrazione degli stessi ad ogni minima sollecitazione, come un movimento o una sconnessione dell' asfalto guidando l' automobile, il tutto accompagnato da debolezza e lieve dolore ed adesso sembra che anche il cuore faccia parte di questi maledetti muscoli!
Questi sintomi si riducono dopo un pasto abbondante.


GRAZIE!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Occorre che lei esegua una TC dei reni e surreni.
Per cio che riguarda la muscolatura dubito che lieve ipopotassemia ne sia responsabile.
Penso che un consulto neurologico sia opportuno.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Attivo dal 2018 al 2018
GRAZIE della tempestiva risposta!

Prima che iniziassero questi problemi, la mia pressione era sempre normale, adesso anche se la misuro a casa la minima è sempre sopra i 90 e anche la massima alle volte tocca i 150.

A causa di questi formicolii e sensazione di perdita di forze, anni fa mi è stata eseguita una RMN encefalo che ha solo rilevato (trascrivo il referto dove c'è questa nota) "minime aree di ipersegnale rilevabili solo nelle sequenze a lungo TR, localizzate in sede sottocorticale e periventricolare, sono di aspecifica ed incerta interpretazione clinica che in prima ipotesi potrebbero essere ascrivibili ad aree di gliosi od artefattuosità".

ALTRA DOMANDA:
La pressione arteriosa alta può alla lunga causare disturbi neurologici con sensazioni muscolari di debolezza?

CORDIALISSIMI SALUTI!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I suoi valori pressori Vanno normalizzati ( 120/70 mmHg)
Non influiscono sulla sua sintomatologia neurologica

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Attivo dal 2018 al 2018
Grazie ancora!
Capisco che Lei ha riconosciuto il tipo dei miei disturbi che accuso.

Se possibile vorrei due risposte anche brevi tipo SI o NO a due domande, poi ho fatto!

1] Ma se il potassio si abbassasse di più del valore limite minimo di 3.4 degli esami che ho fatto e considerando il deossicorticosterone alto, posso essere causa di questi "muscoli strani"?

2] Un quadro di catabolismo proteico o malassorbimento, possono essere causa di questi disturbi muscolari?

Alla domanda 2 il mio medico dice che le carenze proteiche causano perdita di massa e forza senza questi sintomi che hanno secondo lui causa neurologica o ellettrolitica (ipopotassiemia).

Grazie del servizio che offre su questo sito e auguri di buon lavoro!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
1 no
2 dev’essere interpellare un neurologo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso