Utente
Salve ho 18 anni e sto a accusando problemi di dolore al torace (bruciore) e attacchi di panico. Questa cosa iniziò venerdì di due settimane fa, avevo fatto un uso sconsiderato di erba (essendo fumatore inesperto non ho saputo fermarmi) e i sintomi di quella sostanza si sono fatti sentire: tachicardia, distacco dalla realtà, paura incredibile di morire, formicolio per tutto il petto e la gola e attacco di panico. Dopo questo episodio durante la settimana ero tranquillo (a parte qualche episodio strano di spossatezza). Improvvisamente giovedì inizia a mancarmi l'aria (strano visto che era passata una settimana) e mi viene dispnea, tremore al freddo, leggera nausea, tachicardia e grande paura tant'è che vado all'ospedale. Mi dimettono con esami che risultavano regolari diagnosticandomi una leggera influenza e gastroenterite. Ora perdura per tutto il giorno una continua dispnea, grande spossatezza ebruciore al petto che perdura per tutto il giorno e peggiora improvvisamente e in quel momento mi sento impaurito, fuori dalla realtà è chiuso in me stesso. Non so se quest'effetto apparso improvvisamente dopo quell' episodio traumatico sia dovuto ad appunto a quella serata che ebbi quel trauma oppure ad altro. È passata una settimana e ho questo stato di confusione, respiro corto, malessere e fastidio al petto che alcune volte va al centro o a sinistra tutto il giorno. Anche quando mi sveglio fino a quando vado a dormire. Spesso vado a dormire prima perché non ce la faccio a stare sveglio con questa cosa. Sto prendendo il ventolin una volta al giorno che migliora un po' la cosa, più sto continuamente in questo stato confusionale e sopratutto debole. Grazie per le tisposte

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho già' scritto il 27 Ottobre scorso lei ha attacchi di panico.
Ringrazi quell'idiota che e ha venduto quella roba.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Lo so dottore, mi pento molto di quello che ho fatto perché io sono sempre stato una persona ansiosa ma non ho mai avuto problemi del genere. Sempre sereno, allegro e propositivi. Però volevo chiedere se è possibile che questi sintomi io li abbia dalla mattina alla sera, senza un minimo di pausa (forse un'oretta o cose del genere)? Dalle analisi del sangue se ho qualche problema cardiaco o polmonare esce qualcosa? (Ho fatto anche esami per cpk

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei non ha alcun problema cardiaco.
Deve curare i suoi attacchi di panico con uno specialista psichiatra.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Dottore ho dei capogiro e ho una tosse strana, non faccio nulla. Come se avessi un blocco e un nodo alla gola che non riesco a cacciare

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si chiamò attacchi di ansia.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Dottore volevo farle un'ultima domanda. La mia stranezza è il fatto che questi sintomi persistono tutto il giorno, ho un po' di stanchezza ma il problema è la tosse secca persistente che quando la faccio sento un fastidio allo stomaco e al lato sinistro del petto. Non saprei. In ogni caso mi può consigliare un esame che levi qualsiasi dubbio? A detta del pronto soccorso dove mi feci giovedì scorso l'ECG era ottimo

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
rilegga il mio post n* 5

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Volevo chiederle quando uno dovrebbe preoccuparsi riguardo i sintomi. Comunque in ogni caso andrò da uno psicologo allora.