Utente
Salve sono un uomo di 36 anni, iniziò con il dire che soffro di ansia e attacchi di panico e da una gastroscopia ho scoperto di avere anche un ernia iatale. Tutto è nato la settimana scorsa che mentre ero a giocare a calcio verso la fine ho iniziato ad a causare dei giramento di testa, mi sentivo confuso e ave o come la sensazione di dover cadere da un momento all'altro però non ho accusato nessun dolore di nessun tipo. Mi sono messo in panchina e diciamo che da li a poco è passato il tutto. Questi giramento di testa durante la giornata ci sono è la sensazione è se.pre di cadere da un momento all'altro e da ieri sera invece mi è uscito fuori anche un altro sintomi. Mi sento affaticato ho la sensazione di avere un peso sullo stomaco e devo prendere spesso aria dalla bocca. Anche questa mattina mi sono svegliato con lo stesso sintomi mi sento strano agitato e con questo peso in mezzo al petto. Volevo dire che un mese fa sono stato dal .Io medico e andava tutto bene e a luglio ho fatto una visita da sforzo per il calcio in esito tutto negativo. Ringrazio in anticipo per una eventuale risposta.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si rechi immediatamente al pronto soccorso
Ora

Se vuole ci faccia sapere
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Ah ok, pensavo che riguardava la mia ernia iatale. Lei mi dice che dai miei sintomi può essere qualcosa legato al cuore.... Allora andrò su.

[#3] dopo  
Utente
Per il dottor Cecchini. Sono appena stato su e è tutto negativo. Dice che mi devo fidare, secondo la sua esperienza poteva essere un qualcosa legato al cuore.

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei è andato in PS è tornato a casa in 50 minuti?
Ma chi crede di prendere in giro?
Gli enzimi cardiaci vengono dosati almeno due volte a distanza di sei ore, si eseguono ECG ripetuti...
E lei in 50 minuti ha fatto tutto?

Se vuole mi invii pure il referto del PS e l ECG alla mia mail

cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso