Attivo dal 2018 al 2019
Gentili dottori buon pomeriggio. Sono in terapia con cipralex 10 mg per disturbi di ansia. Nel contempo, sofferto di gastrite ed ernia iatale accertati con gastroscopia meno di un anno. Prima di inizia la terapia con cipralex assumevo levopraid al bisogno, prima di pasti lunghi e pesanti. Siccome sia il cipralex che il levopraid posso allungare il qt, vorrei chiedervi se una compressa di levopraid assunta al bisogno, e per bisogno intendo una compressa ogni 2 o 3 settimane, può andare a sommarsi al cipralex e causare un allungamento del qt. Premetto che ho effettuato 3 ecg per valutare il qt da quando ho iniziato la terapia risultati tutti nella norma. Grazie mille e buon lavoro

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"" ogni 2 o 3 settimane,""

Puo' assumerne quanto ne vuole

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
La ringrazio dottore. Quindi anche se assumessi più volte il levopraid con il cipralex nella stessa giornata non sarebbe comunque rischioso per il qt? Anche alla luce dei tre ecg effettuati e risultati tutti con un qtc normale. Grazie ancora

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No non si preoccupi

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Attivo dal 2018 al 2019
Salve dottore mi scusi se riprendo questo consulto. La domanda è la stessa, posso assumere levopraid insieme al cipralex anche più volte in una settimana senza rischiare l’effetto collaterale dellallungamento del qt? All’inizio le dissi che lo stavo assumendo ogni due o tre settimane, ma ora a causa di disturbi gastrici persistenti dovrei assumerlo più volte alla settimana, massimo 2 o 3 volte. La ringrazio e scusi ancora

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Nessun problema

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso