Utente
Buonasera a tutti, sono Andrea e ho 18 anni. Sono un tipo abbastanza ipocondriaco nel senso che mi spavento per un minimo dolore specialmente se inerenti all’infarto. In quest’ultima settimana sto accusando dolori al petto della durata di pochi secondi che si localizzano al centro del petto. A volte mi vengono dopo mangiato a volte nel corso della giornata. Sono molto preoccupato perché quando accuso quei dolori penso al peggio ed il fatto che sia “fissato” su queste cose non mi aiuta. Non ci sono casi di infarto o di malattie cardiovascolari nella mia famiglia, secondo lei quei dolori possono essere riconducibili all’infarto? Avendo fatto anche analisi del sangue ed eco cardiogramma verso aprile/maggio ed elettrocardiogramma basale e sottosforzo un mese fa (mi hanno detto di stare tranquillo) posso avere un infarto?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il tipo di dolore che lei descrive è tipicamente NON. cardiaco
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, le visite che ho eseguito sono risultate negative posso stare tranquillo?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Direi proprio di si

Cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille ancora per la sua disponibilità