Utente
Buona sera dottore, a causa di una CMD a coronarie indenni con una FE al 35 % sto prendendo da 6 anni Lasix 25 al mattino, Ramipril 2,5 + Bisoprololo 5 dopo colazione e Ramipril 5 + Bisoprololo 5 a cena. Sto riscontrando una serie di effetti collaterali: impotenza e ridotto desiderio sessuale, difficoltà di concentrazione, perdita di capelli, tinnito all'orecchio dx, stipsi, depressione, problemi di sonno, stanchezza. Noto anche che piu' si va avanti e piu' le capacità intellettive si riducono drasticamente. Purtroppo dai consulti con gli specialisti, entro in un vortice di dottori, vado dal cardiologo e mi dice vada dal neurologo, vado dal neurologo e mi dice di parlare con lo psichiatra,vado dallo psichiatra e mi segna antidepressivi a bizzeffe, l'impotenza peggiora e diventa assoluta, allora vado dall'andrologo, mi dice devo prendere la pillola blu al "bisogno", prendo la pillola blu e collasso, rivado dal cardiologo e ritono al punto di partenza.... Volevo sapere, siccome la cura non si puo' cambiare, quali sono gli scenari futuri della mia malattia. A cosa andro' in contro ? Nessuno me lo dice, so che è una malattia degenerativa e molti cardiologi della mia zona , non mi vogliono prendere in carico. Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
beh innanzitutto vedo che manca nella sua terapia un antialdosteronico (canrenoato di potassio o spironolattone).
Non mi chieda perche', dal momento che e' il farmaco di elezione per lei
Purtroppo moltissini farmaci indispensabili nel trattamento della insuccicienza cardiaca hanno effetti dannosi sulla erezione.
ma ci si puo' fare poco.
Consiglierei il taladafil piuttosto che il sildenafil (viagra) e questo per svariati motivi.

Sono certo che avra' eseguio una coronarografia e sarebbe utile per me saperne i risultati

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Coronografia sinistra: tronco comune indenne
Discendente anteriore : indenne da lesioni emodinamiche significative
Ramo circonflesso: indenne da lesioni emodinamiche significative.
Coronografia destra: vaso indenne da lesioni emodinamiche significative
Aortografia: valvola tricuspide. Assenza di rigurgito in ventricolo sinistro. Aorta ascendente non dilatata.
Ventricolografia: funzione contrattile depressa(fe 35%) . Rigurgito in atrio mal valutabile, verosimilmente di grado moderato. Mi preoccupa, oltre all impotenza, quasi anestesia dei genitali, un calo delle capacità intellettive, difficoltà di concentrazione e perdita della memoria. Cosa mi devo aspettare dal futuro???

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quindi parrebbe una cardiomiopatia dilatativa.
Per cio che riguarda gli effetti cerebrali controlli i livelli di sodiemia che potrebbero essere bassi ed anche quelli di azotemia e creatinina e degli altrimelettroliti.
La cosa importante è iniziare un antialdosteronico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
L ho usato per un anno e mi è cresciuto il seno. C'è il problema che ho anche un adenoma surrene sinistro ed un nodulo tiroideo (tir3a) di dubbia natura????

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh con La sua frazione di eiezione non è che possa preoccuparsi della ginecomastia . Specie se ha un nodulo surrenalico L antialdosteronixo è indispensabile per lei

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Grazie dottore, chiederò al cardiologo che mi segue.