Utente
Buongiorno, mi sono sottoposto in data odierna a esame "Ecocardiogramma Colordoppler a riposo" in seguito a controllo consigliato per possibile familiarità "Bicuspidia Aortica" (mio fratello ne è affetto)

ne avevo già parlato qui:

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/651151-ecocardiografia-insuff-aortica-difetto-genetico.html

Riporto i risultati ottenuti:

Ritmo basale: sinusale

Dati quantitativi (riporto solo quelli asteriscati, gli altri sono nei limiti):

- Diametro TeleDiastolico 54,5 mm ...... ..... M-Mode [37 - 52]
- Volume TeleDiastolico Ind. 81 ml/mq ....... M-Mode Cube Method [35 - 75]
- Frazione di Eiezione 68% ........................ M-Mode Cube Method [55 - 0]

Ventricolo sinistro non dilatato, normali spessori parietali, contrattilità globale e regìonale normale.

FE 67%
Atrio sinistro e sezione dx non dilatate, non visibile PFO.
Aorta ascendente di normale calibro. La scadente qualità delle immagini non consente di vedere nitidamente la valvola, che comunque sembrerebbe tripartita. Non disfunzione.
Mitrale normale.
Tricuspide normale, PAPs non valutabile.
Non versamento pericardico.
Vena cava inferiore non congesta.

Valvola aortica molto probabilmente tripartita, non . [ndr... è scritto proprio così... "tripartita, non." ]

Disfunzione diastolica di grado II (pattern pseudonormale)
Utile controllo tra 2-3aa.


La dott.ssa mi ha fatto Ecocardiografia dicendo più volte che non riusciva a vedere/fotografare nitidamente la valvola (ha provato da diversi punti/posizioni)... ma che da quello che riusciva vedere (e da mancanza di sintomi e da valutazioni secondarie, ecc) crede che la valvola sia normale.
Mi ha chiesto se sono fumatore (non lo sono) o asmatico (non lo sono), dato che non riusciva a vedere bene ("strano" diceva") la valvola.
Alla fine dopo vari tentativi ha conluso che secondo lei al 99,999% la valvola è normale... "ma non sono riuscita a vederla/fotografarla bene").
Inoltre diceva "comunque la faremo tornare (infatti ha messo nel referto "tra 2/3 anni"...) e riproveremo,... magari con apparecchiature più avanzate riusciremo a vedere meglio in futuro"

Lei cosa mi dice?

1) E' normale che non si veda?
2) si può comunque concludere che sia normale? (secondo altre valutazioni secondarie come diceva la dott-ssa)
3) mi spiega i valori asteriscati? cosa possono comportare/significare?
4) mi spiega la dicitura "Disfunzione diastolica di grado II (pattern pseudonormale)"?
5) devo effettuare controllo tra 2/3 aa come dice la dott.ssa?

GRAZIE !!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei e' in sovrappeso ed ha un torace verosimilmente largo e questo crea non pocche difficolta' nell'eame ecocardiografico per motivi tecnici

Non vedo valori asteriscati nel suo post

Per quello che leggo pertanto e' un esame normale

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottore.

In sovrappeso forse leggermente (3/4 kg in più del peso forma, non di più). Non so se puà bastare per rendere difficile l'esame.

Comunque i valori asteriscati sono i seguenti (come ho detto sopra ho riportato solo questi, dato che sono al di fuori dal range indicato tra parentesi quadre):

- Diametro TeleDiastolico *54,5 mm ...... ..... M-Mode [37 - 52]
- Volume TeleDiastolico Ind. *81 ml/mq ....... M-Mode Cube Method [35 - 75]
- Frazione di Eiezione *68% ........................ M-Mode Cube Method [55 - 0]

3) mi spiega i valori asteriscati? cosa possono comportare/significare?
4) mi spiega la dicitura "Disfunzione diastolica di grado II (pattern pseudonormale)"?
5) devo effettuare controllo tra 2/3 aa come dice la dott.ssa?


GRAZIE ANCORA !!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dai dati che lei ha inserito ha un BMI di 25,6 e quindi e' in sovrappeso.
I volume cardiaci sono leggermente aumentati ma sono consonio alla sua superficie corporea.

La disfunzione diastolica puo' dipendere ad esempio dai valori pressori e dagli spessori del suo ventrciolo (che lei non riporta).
Che valori pressori trova di norma?

Deve ripetere un Ecografia tra un paio di anni, possibilmente dopo un'adeguata perdita di peso

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie, ora è più chiaro.

il BMI è 26,2 kg/mq
BSA 2,01 mq

Valori pressori:

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/627270-risultato-holter-pressorio.html

per quanto riguarda "spessori del suo ventricolo" riporto dal referto i dati che avevo omesso (quelli non asteriscati):

VENTRICOLO SINISTRO:
- Parete posteriore: Spessore TD ................ 9,4 mm ................M-Mode [6-10]
- Accorciamentro frazionale ......................... 32 % ....................M-Mode Cube Method [25-43]
- Massa/BSA ................................................ 88,6 g/m2 ............M-Mode Cube Method [49-115]
- Parete posteriore: Spessore TD indic. ...... 4,69 mm/m^2 ....... M-Mode
- Setto Intraventricolare: Spessore TD.......... 8,2 mm .................M-Mode [max: 11]
- Stroke Volume ............................................ 11 ml...................... M-Mode Cube Method

- Diametro TeleSistolico ................................ 37,3 mm
- Volume TeleSistolico Ind. ............................ 26 ml/m2 ................ M-Mode [12-30]

AORTA:
Diametro Bulbo ............................................... 31 mm ................. M-Mode [21-35]

La ringrazio.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Peso: 80-85 Kg - Altezza: 180 - Bmi: 25.62 sovrappeso

Questi sono i dati che lei ha inserito sulla sua scheda

Gli spessori risultano normali

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
No no, io non discuto certo il sovrappeso. Concordo con lei assolutamente (4/5 kg in meno sarebbero sicuramente auspicabili).

Discutevo solamente sul fatto che questo sovrappeso influisse/impedisse un esame Ecocardiografico ideale.

La Dott.ssa che ha eseguito l'esame non ha minimamente accennato a questa come causa possibile del fatto che non riuscisse a vedere bene la valvola. Anzi, a mia domanda sul perchè non riuscisse ha risposto che "non tutti hanno il cuore nella stessa posizione, magari il suo è un pò spostato/girato rispetto al solito, è possibile che sia questo il motivo". Diceva di vedere 2 membrane/cuspidi su 3 .. ma non riusciva a vedere bene tutta la valvola, ma siccome le due membrane che vedeva erano in posizione corretta e normali, allora anche la terza probabilmente lo doveva essere.

Grazie

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ed io cosa le posso dire?
L'esame non lo posso certo vedere.
Talora in effetti e' difficile vedere tutte le strutture perfettamente

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso