Utente 545XXX
Buonasera, mio marito due settimane fa ha avuto un intervento di sostituzione della valvola aortica con valvola meccanica, un paio di giorni fa ha avuto una piccola emorragia, gli è stato detto di sospendere gli anticoagulanti per due giorni, ripetere l'esame di INR e, se il valore risulta superiore a 2 sospendere il trattamento altri due giorni. Probabilmente questo intervento è il suo decorso mi hanno causato ansia eccessiva e so che dovrei fidarmi dei medici dell'ospedale, ma ho un dubbio, non è che stare 4 giorni senza anticoagulante, ad una così breve distanza dall'intervento ci sia il rischio di trombosi?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
È semplicemente folle.
Rimango senza parole!

La terapia anticoagulante NON va sospesa. INR deve essere mantenuto attorno ai 2,5.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 545XXX

La ringrazio molto per la tempestiva risposta, quindi mio marito già adesso rischia la trombosi? Ieri mattina aveva INR a 3.16, ma è stato ieri e oggi senza anticoagulante. Preciso che è a casa, da solo con me che non sono né medico né infermiere.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Con 3,16 di INR non è certo a rischio trombosi...
Mi scusi ma che dosaggi di Coumadin segue attualmente ?
Ogni quanto controlla INR?

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 545XXX

Per 6 giorni ha preso mezza compressa, dovrebbe ripetere gli esami ogni settimana, ma ci hanno anticipato il prelievo di due giorni. È stato dimesso dall'ospedale da una settimana e non abbiamo ancora capito bene come funziona la terapia. Un'ultima domanda, nella nostra Asl al centro tao effettuano i prelievi e ci mandano i risultati sul telefono, ogni volta dobbiamo contattare il medico curante per il dosaggio della terapia, ci hanno detto che ci sono centri tao dove si è seguiti in tutto, anche per il dosaggio del farmaco. Possiamo rivolgerci ad uno di quei centri, anche se in un'altra provincia?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Solitamente il Medico di famiglia sa destreggiarsi nella terapia con anitcoagulanti orali.
Il centro TAO, ad ogni buon conto, dovrebbe indicarvi anche il dosaggio da seguire.
Io con i miei pazienti lo faccio quotidianamente , epr telefono.



Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 545XXX

Grazie mille dottore, buona giornata.

[#7] dopo  
Utente 545XXX

Scusi torno a disturbarla, come sospettavo dopo 2 giorni senza coumadin il valore inr è sceso, con le analisi di stamani il valore è 2,19, mi era stato detto di fare eparina se scendeva sotto 2, ma come temevo, è molto vicino al limite, se facessi lo stesso l'iniezione? Visto che comunque c'è ancora tutto il sabato e domenica prima di rivedere un medico.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente niente eparina
Guardi la vedo in difficoltà ...
Mi
Mandi una mail che le do il
Mio cellulare per aiutarla

cecchinicuore@gmail.com
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza