Utente
Salve, scrivo perché ieri pomeriggio a circa due ore dal pranzo, tra l'altro un pranzo leggero, ho avvertito una pesantezza allo stomaco e sul petto con tachicardia unita a un senso di affaticamento da non poter stare in piedi. Si è placato un po' dopo aver assunto una compressa di omopranzen 20 mg. La sensazione di fastidio è arrivata in un modo lieve nel mento e nella bocca, come un gonfiore. Fino a tarda serata ho continuato a percepire una leggera tachicardia. Stamattina sento il battito cardiaco salire dallo stomaco. La mia preoccupazione è tanta, perché in passato ho avuto un episodio di fibrillazione atriale, alcuni giorni fa avevo effettuato un elettrocardiogramma nella norma. La pressione è 70/120, il battito a 60. I miei sintomi posso essere correlati al cuore? Mi devo preoccupare?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non mi pare che i sintomi che lei ha descritto siano correlabili ad una fibrillazione atriale.
Eviti di assumere omeprazolo in modo discontinuo, per revitare effetti rebound.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio, dottore, seguirò il suo consiglio. Le auguro una buona giornata