Utente
Buongiorno, sono un ragazzo di 36 anni 172cm 65kg...nell'ultima settimana ho dei fastidi al petto alcuni giorni più forti ed altri meno. Quando vengono di sera/notte mi spavento e non so se chiamare 118. Questi fastidi si manifestano come fitte o nella parte sinistra sotto il seno, o sempre nella parte sinistra ma altezza gran pettorale, ogni tanto anche sotto l'ascella sx. A volte sono associati a indolenzimento della spalla e del braccio altezza gomito/avambraccio. Il dolore è a volte pari ad una fitta, a volte simile e delle punture, non lancinante ma costante. A volte il dolore si irradia dietro altezza scapole ed a livello lombare. In alcuni giorni sento il bisogno di eruttare spesso, o di emettere aria dal sedere, ho avuto un paio di episodi di diarrea e specialmente di notte/mattina presto fitte alla pancia. Tra novembre e dicembre ho effettuato 2 elettrocardiogramma (uno in palestra ed uno dal cardiologo) ed un elettrocardiogramma sotto sforzo (da cardiologo) tutti con esito negativo. Sono un po' ansioso, ho paura dipenda dal cuore... Il medico di famiglia mi ha detto ke può trattarsi di reflusso gastroesofageo o leggera gastrite. Mi ha dato come cura 2 tipi di caramelle orosolubili, una delle quali riopan, l'altra nn ricordo il nome. Dopo una settimana di cure, stanotte ho avuto ancora dolore al petto con conseguente panico e stamattina fitte alla pancia/stomaco. Qualcuno potrebbe dirmi qualcosa di più. Grazie anticipatamente

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
A 36 anni si è uomini e non ragazzi....

Il tipo di sintomi che lei lamenta certo non sino di origine cardiaca

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta, mi permetta ancora una domanda, durante il pranzo di oggi, quasi alla fine del primo piatto ho sentito un senso di pienezza, al quale sono seguiti per circa un minuto, una fitta al petto, sudore, braccia (destra e sinistra) pesanti e mani sudate.
Secondo lei dovrei andare al pronto soccorso? Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Smettiamo di accedere ed intasare il PS per sciocchezze.
I sintomi che lei riferisce non sono attribuibili al cuore

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso