Utente
Salve, sono un ragazzo di 25 aa, e faccio attività sportiva (palestra) quasi tutti i giorni. Anamnesi: asma bronchiale in trattamento con steroide topico e B2 agonista al bisogno.
Da qualche tempo a questa parte ho la sensazione di "cuore che manca un battito" nel petto, una sensazione francamente strana e fastidiosa, non dolorosa o insopportabile, ma comunque fastidiosa.
Mi sono recato dal MMG e mi ha fatto un ECG ed è risultato durante la registrazione un BEV che si vede in tutte le derivazioni. Tutti i rimanenti dati dell'ECG sembrano nella norma (FC: 85 bpm, P: 0.11 sec, PR: 0.18 sec, QRSD: 0.06 sec, QT/Qtc: 0.32/0.38 sec, Asse: +60 , Sokolow: 23 mm).
Ora, il MMG mi ha detto che sono cose assolutamente normali e registrarne uno così random non costituisce un problema partciolare, in quanto non in un contesto di tachicardia. Pertanto mi ha detto che non ha senso fare un Holter cardiaco o una visita cardiologica. Siccome io queste sensazioni ne ho più di una durante la giornata (soprattutto post-prandiali e dopo l'uso di Salbutamolo spray) e comunque mi sembra anche durante l'attività sportiva, mi piacerebbe sapere cosa dovrei fare? Se mi debbo preoccupare. Se una consulenza cardiologica sarebbe invece utile, così come un Holter per capire la quantità effettiva di BEV sulel 24h.
Cordialità
Grazie.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha delle bamnali extrasistoli che sono tipicamente esacerbate dall'uso di broncodilatatori.
Un holter e' intelligente farlo.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso