Utente
Buongiorno, scrivo da Corciano.
Altezza: 1,75 cm Peso: 58,2.
Da Gennaio del 2018 in casa mia sono successi spiacevoli avvenimenti, danni di salute a mia madre, male di un parente che abita con me, notti in ospedali etc. Passati questi avvenimenti mia sorella 24enne è entrata nel circolo della droga fino e che una sera non si sentii male con me a casa, la portammo prima alla Guardia Medica di Corciano e poi alla Santa Maria della Misericordia.
Per fortuna tutto bene, solo che io non ressi tutti quegli episodi, oltre ad andare nel panico solo a sentire l'odore di uno spinello ripensando a mia sorella, sono entrato in fissa, dopo aver visto milioni di persone stare male all'ospedale , di avere qualche malattia, tumori, cardiopatie, malattie dei reni etc. Non so perchè sia diventato cosi, ma sono stato molto male. E'da un annetto e passa che sono dunque ipocondriaco. Ovviamente l'ansia porta anche a sintomi somatici che io vivo come una vera a propria malattia al cuore. Iniziò tutto con attacchi di ansia che poi passarono cosi un giorno prenotai al S.Maria di Perugia, dove mio zio fà l'urologo una visita cardiologica. Mi fecero un eco e un elettro e il cardiologo disse che poteva firmare che non mi sarebbe accaduto nulla, a meno che non avessi squilibri di potassio o gravi infezioni o iniziassi a fare quello che faceva mia sorella. Stetti meglio qualche giorno ma da Marzo di quest'anno sto di nuovo male. Mi sento davvero angosciato tutti i giorni e inoltre i sintomi sembrano un vero e proprio problema cardiaco.
Quando passso alla posizione eretta i miei battiti accellerano manco stessi facendo una corsa li ho misurati spesso variano dai 120 agli 85.
Quando cammino sento l'affanno, dolori muscolari ,battito più forte e quindi spesso rinuncio ad uscire per paura che ansia e camminata potessero a questi livelli di battiti causare problemi gravi. I dolori muscolari e fastidi al petto li avverto sempre anche perchè passare da grande sportivo a sedentario il corpo ne risente. Non ho attacchi di panico ma ansia anche inconscia tutti i giorni e mi porta a questi disturbi. Purtroppo solo una settimana fà scoprimmo dei servizi gratuiti dell'Umbria e sono in cura da una settimana e dopo i vari test starebbe pensando di assegnarmi ovviamente delle compresse.
Detto ciò questi fastidi, dolori muscolari , camminate che sembrano infarti e palpitzioni sono frutto dell'ansia? Io non posso continuare a stare cosi....oltre all'aiuto dei psichiatri mi serve capire che questi disturbi non portano nulla al mio sanissimo cuore, che anche se li sento devo convicerci ed uscire, nonostante mi stanchi subito. O sbaglio?
Io ho eseguito anche degli holyer più volte negativi.
Le mie domande sono :questi episodi fanno male al cuore, camminare con un battito più forte e quei sintomi aumenta il rischio di problemi al cuore o lo posso fare perxhè è ansia? le pressioni e i dolori muscolari son ansia e scarso allenamento?
Arrivederci,

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutti i suoi sintomi NON sono cardiologici.
Purtroppo l'ansia fa questi scherzi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buon pomeriggio dottore.
Purtroppo l'ansia è come una malattia, ma su di me dà davvero effetti molto spiacevoli. Sarà l'ipocondria, saranno tutti i guai passati, sarà che il cervello nel mio caso è debole..
Io oltre questo avverto dolori vicino alle costole, alla bocca dello stomaco, dolori sopra al petto, appena terminata la gola.. . anche se in questo caso sono fastidi. Accuso delle volte di affanno, fame d'aria.. . che mi creda, nemmeno quando pesavo 30 chili di più avevo per fare 4 passi o alzarmi dal divano. Da una parte mi accadono quando ci penso, più ci penso più accade quindi questo mi fa capire l'ansia quanto mi stia battendo. Un'altra cosa, ma dei continui mal di testa e girocapi improvvisi sono sempre sintomi dell'ansia.. . mai avuti e guarda caso capitano ora.
A suo parere quindi tutto ciò non è preoccupante? posso camminare, tornare a fare un pò di sport anche con questi sintomi?
Scusa l'elenco della spesa ma ho 20 anni, non posso vivere come mio nonno quando non stava bene.. .
buon pomeriggio.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se lei non affronta seriamente il suo problema con uno psicoterpeuta od uno psichiatra la sua qualita' di vita si ridurra' progressivamente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Ed ha perfettamente ragione, e lo sto facendo.
Ma avevo bisogno di sapere se c'entrava o no con il cuore.
Arrivederci