Utente
Buonasera
Volevo chiedere un informazione in merito ad un hokter 24 h effettuato da me 3 mesi fa a causa di un disturbo da extrasistole verificatosi a gennaio. . ho avuto solo per una volta un episodio improvviso di extrasistoli in serie e molto forti.. come singhiozzi del cuore. . una ogni 5 secondi e per almeno mezz'ora. . il tutto accompagnato da tachicardia. Giorni dopo ho effettuato ecodoppler ed holter 24 e quello che è emerso è stato solo 10 bevs isolate che però ho avvertito in un modo diverso, con cuore che sale in gola.
Mi chiedevo se basta l holter che ho fatto per escludere che si sia trattato di un aritmia grave anche se ovviamente quell' episodio non mi è più successo e quindi non è stato registrato oppure se per stare tranquilla devo fare ulteriori approfondimenti. A settembre avevo fatto anche ecg dopo sforzo con step e mi avevano detto tutto nella norma. Ma sono un Po preoccupata. .

Grazie Dottori

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ma perché dovrebbe avere avuto un aritmia grave mi scusi..non può avere delle banali extrasistoli anche frequenti come tutti noi?

È da ottobre scorso che continua a parlare delle sue banali extrasistoli, .

Ha un holter normale.

se vuole ripeta un holter al giorno

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
È ironico dottore ? Io spero tanto che siano state solo extrasistoli banali .. ho solo paura con tutto quello che si sente che dato che l holter non le ha registrate non è stato possibile capire cosa fossero. E poi mi chiedo perché mi è venuto solo una volta e così diverso dalle altre extrasistoli che avverto più di frequente.. a chi ne soffre vengono forse spesso . È possibile secondo lei averle avute solo una volta e diverse dalle solite ? Ho paura che se dovesse risuccedermi il cuore batta in maniera disorganizzata e poi si fermi

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
senta io non cuore ne le,paure ne le ossessioni.

la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Mi scusi..volevo solo capire se avevo qualche rischio per cui effettuare nuovi esami e se per lei era tutto normale.
ringrazio per le sue risposte e rassicurazioni. Buona serata

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tutti gli esami che ha eseguito sono normali.
Si tranquillizzi pertanto

cordialita'

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Grazie mille. Non mi è più successo da quella volta , solo poche extrasistoli sentite in gola.. ma se dovesse risuccedermi di avere un attacco di tachicardia e palpitazioni simili sto tranquilla dottore pensando che passerà? C é un modo per distinguerle da qualcosa di più pericoloso in base ai sintomi ?

Cordialità

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi deve solo tranquillizzarsi, ha delle banali extrasistoli come tutti

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Va bene . Anche se tutti quelli che ho vicino non hanno mai avvertito queste palpitazioni
Le faccio un ultima domanda, amche se quelle palpitazioni sono state accompagnate da tachicardia severa ( mai accaduto ) secondo lei è stata una conseguenza dello spavento o può essersi trattato di fibrillazione atriale o ventricolare ? La sensazione era quella che il cuore andava così veloce che a un certo punto si fermasse .capisco che a distanza non è facile fare diagnosi ma confido nella sua lunga esperienza.

Cordialità

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se avesse avuto una fibrillazione ventricolare non potrebbe digityare su una tastiera.
In secondo luogo non capisco perche' lei debba pensare ad una fibrillazione atriale...

Mi tolga una curiosita': quando lei ha la tosse pensa ad una banale bronchitella o alla tubercolosi o al cancro?.

Con questo la saluto

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Ha ragione dottore . Mi è venuto il dubbio perché non ho mai sentito il cuore andare così veloce e non ho pensato a banale tachicardia ma a qualcosa di più complesso ..tipo fibrillazione .. e poi perché come le ripeto tanto che conosco non hanno mai sentito queste sensazioni .

Comunque la fibrillazione atriale non si può trasformare in ventricolare giusto? È quelle palpitazioni non dovrebbero essere pericolose per la vita ?
Grazie ancora e saluti

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Guardi, sono 10 post che le sto dicendo le stesse cose.
Lei ha delle banali extrasistoli.

Con questo il mio consulto finisce qui.

Liberissima di credermi o meno , e quindi di avvalersi di altri brillanti cardiologi qui su Medicitalia , ma certo no puo' pretendere che le risponda sempre le stesse cose, dato che mi poine le stesse domande..
Pertanto non le rispondero' piu a quesiti analoghi
Cordialmente
cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Va bene dottore .. starò tranquilla. Giusto per curiosità le sono capitati caso simili al mio dove si hanno come attacchi di extrasistoli e tachicardia ?
Anche se sono state di fila non c è pericolo ?

[#13] dopo  
Utente
Buonasera dottore, volevo chiederle una cosa , lei dice che quello che mi è successo sono banali extrasistoli come tutti noi ... ma come mai tanti non le avvertono , non hanno mai episodi di tachicardia o palpitazioni e pochi si ?
Da cosa dipende ? Grazie

Cordialità

[#14]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
dsalla semsibilita individuale

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#15] dopo  
Utente
Va bene dottore . Quindi lei non mi consiglia ulteriori accertamenti per quello che ho avuto oltre a quelli già fatto anche se è stato un episodio severo ? Il rischio di morte improvvisa non dipende da questi episodi che succedono anche solo una volta o c è qualche relazione in alcuni casi ?
Grasie
Cordialità

[#16] dopo  
Utente
Mi scusi forse sono stata ripetitiva nella domanda .. in sostanza volevo solo sapere se nella sua esperienza un caso come il mio può essere associato a morte improvvisa perché può essere un sintomo di qualche aritmia e quindi è consigliabile indagare di più. Grazie
Cordialità

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
veda il,post n 11.
il mio consulto è chiuso
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#18] dopo  
Utente
Va bene dottore. Starò tranquilla . Volevo informarla che conunque anche le extrasistoli sentite in gola in questo ultimo periodo non le avverto più, probabilmente dipende dai periodi, calcolando che sono in vacanza forse sono più tranquilla . Una cosa che invece avverto spesso da sempre è una sensazione improvvisa di mancanza di fiato o fiato corto.. di soffocamento quasi, panico e aumento dei battiti quando nuoto o faccio delle scalinate in salita.. mi servono dei respiri poi profondi e qualche minuto per tranquillizzarmi..a volte questa cosa mi si presenta anche semplicemente mentre mangio e poi da sola passa .. credo siano degli attacchi di ansia..ce li ho da diversi anni ..in alcuni periodi di piu in altri meno .. nelle visite sportive fatte non hanno trovato niente di che però volevo anche un suo parere .. secondo lei possono essere dovute ad ansia? Altrimenti che altri esami posso fare ?
Grazie
Cordialità

[#19] dopo  
Utente
Dottore mi scusi, ma il fatto di aver sentito quei colpi uno dietro l altro sotto forma di serie ..e così forti nel petto a differenza di come solitamente li avverto è la stessa cosa per lei che un extrasistole singola più sporadica .. ?
Non cambia nulla in pericolosità questa caratteristica ? È questo che non mi è molto chiaro ..Graz ie mille