Utente
Salve, il mio medico curante mi ha prescritto Reaptan e Norvasc per abbassare la mia pressione alta senza buoni risultati ma non vuole cambiarmi i farmaci mentre il mio cardiologo dice che questi due farmaci non si possono prendere insieme.. . chi ha ragione? Il cardiologo mi ha consigliato un nuovo farmaco Tripline.. . potreste darmi un consiglio e spiegarmi perché Reaptan e Norvasc non vanno presi insieme? Grazie.

[#1]  
Dr. Fabio Fedi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
16% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Perché entrambe le specialità contengono la stessa molecola (amlodipina), che nel Reaptan è associata ad un altro principio attivo (perindopril). Quest'ultimo è commercializzato con vari dosaggi delle due molecole, fino a raggiungere la massima dose giornaliera consigliata (10 mg). Non ha quindi alcun senso la prescrizione di Norvasc unitamente al Reaptan, potenzialmente rischiosa per sovradosaggio.
Nel Tripliam (non Tripline) è presente un terzo principio attivo (indapamide) che potenzia l'effetto antiipertensivo, ed è utile nei pazienti non sufficientemente controllati dalla terapia.
Cordiali saluti
Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo