Utente
Buonasera, sono una ragazza di 19 anni e vi chiedo un consulto a seguito del primo episodio di lipotimia avvenuto lo scorso sabato sera. So che si tratta di lipotimia perché ho spiegato l'accaduto al mio medico di base telefonicamente, il quale mi ha consigliato visita cardiologica ed esami del sangue ma vorrei anche un vostro consulto, siccome ho effettuato un ecg proprio una settimana prima del malore ed è risultato apposto. Ho un disturbo d'ansia, che però non ha nulla a che vedere con l'accaduto in quanto conosco bene i sintomi del panico. Inoltre, soffro di ansia somatizzata. Ma a seguito di questo malore mi domando se i sintomi avvertiti fin'ora fossero derivanti dall'ansia o da un problema fisico (accuso brevi fitte al petto al lato sinistro, dolore al braccio e mascella sinistra, cefalea tensiva e stordimento quando mi alzo in piedi. Questo accade da quasi un anno ma i miei sintomi hanno alti e bassi). Adesso vi racconto l'accaduto: Sabato sera ero a cena fuori, seduta al tavolo aspettando la cena. Era una serata tranquilla ed ero particolarmente di buon umore, tutto procedeva bene quando improvvisamente, dal nulla, ho cominciato a sudare freddo ed avere la sensazione di star per svenire. Ho atteso pensando che passasse, ma dopo poco ho cominciato a sentirmi peggio. Mi sentivo man mano sempre più accaldata ed ho iniziato a sudare molto. Esco fuori dal ristorante e comincio a tremare e sudare moltissimo. A quel punti la security mi fa sedere e mi offre acqua e zucchero credendo che si trattasse di un calo di pressione e poco poco alla volta ho smesso di sudare, ma ci ho messo un po’ prima di sentirmi meglio. Una volta smesso di sudare, rimango con vertigini e forte sensazione di stordimento. A quel punto era arrivata la cena, dopo mangiato ho continuato a non sentirmi bene ed a quel punto il mio ragazzo mi ha riaccompagnata a casa, nel mentre avverto una forte stanchezza e sonnolenza e tornata a casa mi sono addormentata. La mattina seguente stavo meglio, ma avevo ancora la sensazione di stordimento e stanchezza generale, questi sintomi sono continuati per tutto l’arco della giornata. Posso dire di essermi ripresa totalmente solo ieri, a distanza di una giornata intera. Da quell'episodio sono rimasta perplessa, tutt'ora sono preoccupata e mi capita di sentirmi stordita o di avere le vertigini. Vorrei sapere la possibile causa e se devo fare qualche altro esame cardiologico, le analisi del sangue le farò.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono attacchi di panico da curare con uno specialista

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Il mio medico di base mi ha detto che si tratta di lipotimia, è quindi possibile che sia stata causata dal mio disturbo d'ansia? mi è parso strano siccome in quella giornata, ed anche durante le precedenti, non ho accusato alcun malore, ne fisico ne psicologico.