Utente 546XXX
Salve, sono un ragazzo di 24 anni che pratica regolarmente attività sportiva non agonistica, non fumo e non bevo. Premettendo che sono un tipo ansioso, volevo porvi una domanda su una situazione che va avanti da mesi.
Da Maggio ho continuamente (quando più, quando meno) fastidi al petto che qualche volta si irradiano alla spalla sx e al collo. E' un senso di oppressione che mi provoca affanno anche a riposo. Proprio per questo ho fatto un ECG sotto sforzo (a maggio), un elettrocardiogramma a riposo e un ecocolor doppler (ad agosto), tutti esami che sono risultati nella norma. Tuttavia da 2 giorni sento dei tremori al petto (sempre nella zona sinistra) ad intermittenza, ovvero durano 1 minuto, poi non si palesano più e poi dopo un arco di tempo ricompaiono in maniera del tutto simile a quei tremori che avvengono a livello della palpebra ma non saprei definire se si potrebbe trattare di aritmie oppure di tremori muscolari (sempre se sia possibile) e quindi chiedo a voi..
Inoltre ho una seconda domanda: gli esami che ho effettuato (ECG sotto sforzo, ECG a riposo e ecocolor doppler) 4-5 mesi fa, avrebbero individuato un'eventuale problematica al cuori e in generale all'apparato cardiovascolare? Chiedo questo perchè da qualche mese a questa parte ho il timore che potrebbe succedermi qualcosa di brutto, tipo infarto o simili..
Vi ringrazio anticipatamente della disponibilità.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali fascicolazioni muscolari.
MAngi molta frutta verdura e semi girasole, zucca, etc (contengono magnesio...)

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 546XXX

ok, grazie per la risposta!
inoltre volevo chiederle se gli esami che ho effettuato (ECG sotto sforzo, ECG a riposo e ecocolor doppler) 4-5 mesi fa, avrebbero individuato un'eventuale problematica al cuori e in generale all'apparato cardiovascolare?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Certamente
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 546XXX

La ringrazio molto!