Utente 488XXX
Buongiorno, da circa dieci giorni, ex abrupto, soffro di extrasistolia.. . mi sono recato dal cardiolologo che ha eseguito ECG risultato nella norma.
Durante l'auscultazione ha rilevato un'extrasistole, che per la verità l'ha lasciata molto "serena" se mi passate il termine.
Durante la visita ero visibilmente agitato (100 bpm, ma sono un fifone)
Ha concluso dicendo che potrebbero dipendere dalla gastrite/reflusso e mi ha incrementato la cura per questo disturbo (aggiungendo, all'inibitore, un gaviscon alla sera).
Premetto che ero già in terapia con inibitore di pompa da circa quindici giorni.
Premetto anche di essere sotto stress lavorativo, e di essere piuttosto "ansioso".
La mia domanda (che ho fatto alla specialista de visu, ma non ho ricevuto risposta, in verità) è: posto che soffro di stomaco da SEMPRE ma mai con questo fastidioso disturbo secondario, è plausibile che l'extrasistolia sia in realtà dovuta ad altro (ad. es. non meglio specificati problemi cardiaci). Aggiungo: che non fumo, faccio moderata attività fisica, colesterolo 170 e sono attento in generale all'alimentazione.
Devo preoccuparmi/approfondire?
Grazie in anticipo per il parere

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non deve approfondire niente.
Anche il cuore più sano presenta banali extrasistoli

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Grazie Dottor. Cecchini.
Pertanto anche l'esordio "improvviso" delle manifestazioni e la frequenza giornaliera abbastanza elevata, possono essere riportati in un quadro di normalità (magari innescate da stress), se ho compreso bene.
Con i migliori saluti