Utente 451XXX
Sono un ragazzo di 24 anni in buona salute ed ho praticato sport a livello agonistico per diversi anni.
Oggi pratico sport a livello amatoriale e improvvisamente da qualche giorno mi sono accorto che appena faccio qualche sforzo tale da aumentare la frequenza cardiaca (anche delle semplici scale) sento dei tonfi nel petto che mi destano preoccupazione.
(mentre a riposo non ho alcun sintomo).
Nonostante il mio certificato sportivo scada a marzo, avevo pensato di anticipare il suo rinnovo, in modo tale da effettuare un ecg sotto sforzo e valutare questi miei sintomi.
Volevo sapere se fosse la strada corretta da seguire e se fosse possibile che dopo anni di normale pratica sportiva, insorgano da un giorno all’altro (nel vero senso della parola) delle forme di aritmie cardiache.
In tal caso a cosa possono essere dovute?
Il fatto che insorgano sotto sforzo deve farmi preoccupare?

grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non tutte le extrasistoli che compaiono sotto sforzo sono preoccupanti.
Eseguia la prova da sforzo ed un Holter.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 451XXX

Salve, l’holter devo farlo indipendentemente dai risultati della prova da sforzo?
Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si certo, sono due esami diversi che danno diverse informazioni

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza