Utente 416XXX
Buonasera,

Scrivo cercando di riassumere quanto scritto nel titolo:
Ho 25 anni, buona salute, ho sofferto di ansia che ancora porto un po' dietro.
Questa ansia mi ha portata a fare una visita cardiologica comprensiva di ecocardiogramma, elettrocardiogramma ed ecocolordoppler tutti risultati nella norma.


Quando mangio, specialmente (se non esclusivamente) se mangio tanto e poi mi sdraio prima di aver completato la digestione, oppure se mi metto in posizioni comunque orizzontali che sia prona o su un fianco, ogni tanto mi capita di sentire delle extrasistoli che scompaiono non appena mi metto in piedi o seduta dritta.
Mi capita anche se ho dei pantaloni tanto stretti in vita, soprattutto all'altezza della bocca dello stomaco (quindi a vita alta).
È come se sia i pantaloni o la posizione provocassero questi episodi di extrasistoli, è possibile che sia perché ho appunto mangiato tanto e lo stomaco è pieno o perché il pantalone va a comprimere una zona delicata?
Sono molto magra all'altezza della vita.


Durante l'esame cardiologico menzionato prima (non prescritto da nessuno, fatto per ansia...) né durante un paio di test sotto sforzo fatti per l'idoneità sportiva è uscito nulla.


Può quindi essere dovuto a un problema di tipo gastrico?


Grazie, e felici feste.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Esattamente , il meteorismo puo favorire delle banali quanto fastidiose extrasistoli

Si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza