Utente 802XXX
Buonasera.
Sono un 55enne affetto da ipertensione arteriosa che curo con Plaunac20mg e Dilzene60mg.
Mi capita che durante l'attività sessuale e soprattutto al momento del coito, la mia pressione sanguigna raggiunga un valore massimo di 170/180 per poi rientrare nel breve termine.
La situazione descritta è pericolosa?
Infarto e/o emorragia cerebrale sono dietro l'angolo?
Grazie mille

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
mi faccia capire ...lei si misura lapressione mentre fa sesso?

povera donna quella poveretta..

i;oltre già il Plaunac ètra tutti i sartani il meno efficace, inoltre se assume solo 60 mg di dilzene non serve a niente.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 802XXX

È la prima volta che un professionista (!) mi si rivolge con questi toni alquanto offensivi e sarcastici. Per prima cosa, i farmaci che assumo mi sono stati prescritti da un medico e ne traggo beneficio. Inoltre, per sua informazione, non misuro la pressione quando faccio sesso; è stata mia moglie che ha avvertito un battito accelerato eccessivamente e si è preoccupata lei mi tirandomi la pressione. Concludo che mia moglie non è affatto poverina, il suo umorismo pseudoscherzoso è risultato fuori luogo ed offensivo. Se volevo ridere, interpellato un comico ma forse non è stato necessario.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
faccia come crede.
la terapia è insufficiente , come lei stesso vede..
e misurarsi la pressione in quei momenti mi pare sconveniente.

ma è una mia idea , ovviamente .

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza