Utente cancellato
Salve sono un ragazzo di 23 anni, e da quando ne avevo 14 soffro di tachicardia dovuta ad ansia mi hanno sempre detto, addesso è da qualche anno che sono in cura con ansiolitici e antidepressivi e devo dire che va molto bene, e sono un fumatore non molto accanito.

L'unica cosa che mi rimane è che dopo la colazione avverto sempre tachicardia non altissima ma fastidio con dei fastidi al petto, praticamente dopo i pasti, anche soprattutto quando mi corico dopo aver mangiato (pessima abitudine naturalmente).

È POI un'altra cosa e fisiologico che da sdraiato i battiti sono intorno a 60 70 e se mi alzo un po' bruscamente vanno subito a 110?
(vorrei sapere se è normale) cmq 2 anni fa ho eseguito l holter ed era tutto ok bpm max 149 e min 49 e solo 3 extrasistole.

Battiti analizzati 104929
Minutiti analizzati 1431

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono tutti valori normalissimi
Certo se fuma a 24, come sa bene, ha un elevato rischio di presentare in futuro un infarto un ictus od un simpatico cancro...

Arrievderci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
568633

dal 2020
La ringrazio della risposta e soprattutto del consiglio sul fumo, cercherò almeno di ridurre. Sono nel parere che è l'eccesso a far male, in tutto.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Purtroppo per il fumo cio' non e' vero.
Il rischio di cancro infatti non e' linearmente correlato al numero di sigarette fumate.
Il rischio torna normale dopo 10 anni dall'ultima sigaretta fumata.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
568633

dal 2020
Dottore buongiorno, e da qualche giorno che accuso affanno per piccoli sforzi che di solito mi prende quando sono ansioso.
Dopo di che un battito veloce che mi toglie il fiato, all'improvviso che supera i 110,musurato con saturimetro da dito, e ho dolori al centro petto e braccio, essendo un po' ottimista credo che i dolori sono un po' la postura notturna, perché mi capita svegliarmi sul braccio sinistro, essendo che mi formicolio un po', ho pensato a qualcosa di patologico ma senza allarmismi. Io sono in cura con xanax escitalopram ed efexor e l anno scorso il valore del QTc era 0,37 se non erro.
Attualmente i miei valori pressori sono 117/74 70 bpm prima di pranzo. Già dai valori si può risalire a qualche problema cardiaco? Grazie in anticipo.
Premetto in questi giorni sono stato un po' ansioso, ma non vorrei sminuire.
Magari è opportuno andare al PS?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non intasi il pronto soccorso per cretinate!!!

si rivolga ad uno psichiatra in gamba per la sua ansia

con questo la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza