Utente
Salve, volevo un parere su una situazione capitata in questi giorni.

Premetto che sono un ragazzo ansioso, che da quest'estate a qualche settimana fa ha vissuto un periodo forte di ansia.

Da premettere che il tutto è nato perché quest'estate a causa di un calo di pressione legato ad un evento poco piacevole, ho perso conoscenza per qualche secondo.

Dopo gli accertamenti fatti non è emerso nulla, se non la famosa sincope vasovagale.

Da allora sono entrato un po' in ansia en nell'ultimo mese stavo misurando spesso la pressione (1 volta ogni due giorni).

Ho estratto i seguenti parametri.

Ho 30 anni e una massima che oscilla fra 100 e 110 e una minima che oscilla da 60 a 70, con all'incirca 75 battiti al minuto.

Due giorni fa misurandola ho ottenuto i seguenti parametri 123 83 (che sono comunque buoni), ma siccome diversi dal normale, (forse perché in questo periodo sono molto agitato per altri problemi), mi ha mandato nel panico, tanto che sono aumentati i batti e la pressione fino a 140 93.

Dopo un paio d'ore che ore più calmo, la pressione è scesa via via fino a 118 80.

Volevo chiedere, anche se è banale come domanda, è possibile che dopo un giorno o ancor di più mezz'ora la pressione salga così, se non per l'ansia?

Ora se so che devo misurarla aumentano i battiti e di conseguenza la pressione.

Credo che dovrei smetterla perché sto diventando ipocondriaco.

Grazie delle risposte

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
ecco dia retta....regali l apparecchio a qualche ammalato vero
Lei non ha niente

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille professore