Utente 584XXX
Salve a tutti da circa un mese che sto sotto cura per un inizio di urcera, dovuto al reflusso, scoperto un'anno fa con l'esame della gastroscopia.

Poi nelle feste di natale mi è capitato di nn stare bene dopo una pizza e ho controllato la pressione ed era alta (165/85) sudorazione fredde e difficoltà a digerire.

Dopo questo episodio a gennaio ho fatto diverse visite:
1 visita dal cardiologo;
Test fatti:horter pressori, prova d'asforzo, analisi del sangue specifiche e urina per 24h
Risultato pressione media (141/83) e quindi terapia di novasc 5mg alla mattina.

2 visura dalla gastroenterologa;
Inizio di urcera quindi caffè alcool e cibi grassi eliminati
Terapia esomeprazolo 20mg a digiuno
Peridon 20 minuti prima pranzo e cena
Gaviscon prima della nanna
Per circa un mese tutto bene pressione stabilizzata (120/70) e reflusso stabile.

Ieri mattina dopo il turno di notte dopo 2 ore che avevo preso sono mi sono svegliato con la pressione alta (143/83) e tremori di freddo molto accentuati con nausea e senzo di vomito e dissenteria.
Sono andato al ponto soccorso dopo una flebo e tutte gli esami fatto si e stabilito il tremore, però oggi la pressione è ancora (134/76) e ho lo stomaco nn esageratamente sotto sopra
In conclusione vi chiedo può essere che mi sono beccato un virus intestinale e quindi questo ora mi causa l'aumento dell pressione?

Grazie mille a tutti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L eventuale rialzo pressorio è legato dal fatto che non sta bene
Tutto li

arrivederci.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 584XXX

Grazie mille per la risposta