Utente
Salve a tutti, sono un ragazzo di 23 anni, sportivo:gioco a calcio agonistico con 2/3 allenamenti a settimana più partita la domenica pomeriggio.

Sono un ragazzo molto attivo, che nell'ultimo mese, causa infortunio ad un legamento della caviglia, sono forzatamente a riposo dagli allenamenti.

Volevo parlarvi di un problema che mi è apparso negli ultimissimi giorni:sabato sera, dopo aver trascorso la serata con la mia ragazza guardando un film, sono andato a letto e, non appena mi sono sdraiato ho cominciato ad avvertire dei battiti strani, come se il cuore subisse dei "colpi", dei battiti diversi, come se il cuore ne perdesse uno ogni tanto.
Questa sensazione mi è gia capitata un sacco di volte, quasi tutti i giorni avverto banali extrasistole, però non ne avverto mai in continuità.
Sabato notte ne avvertivo una, poi dopo 1 minuto di nuovo un'altra, e alcune volte ne avvertivo anche due o tre di seguito.
Premetto che non erano frequentissime, però neanche isolate.
Dopo circa due ore di preoccupazione, verso le 3 di notte, mi sono sparite e mi sono addormentato.
Nelle giornate di domenica e lunedì (ieri) non ho avvertito alcun disturbo, neanche la notte tra domenica e lunedì.
Ieri sera ero nuovamente con la mia ragazza a casa sua.
Ci siamo addormentati sul letto per circa 1 ora e ho veramente riposato benissimo, senza problemi.
Verso l'1 sono rientrato a casa, e dopo una decina di minuti dopo essermi coricato ho ricominciato ad avvertire la stessa sensazione di sabato notte.
Questa sensazione come se il cuore perdesse un battito.
Anche in questo caso ne avevo una e dopo magari 1 minuto subito un'altra.
Di seguito ne ho avute al massimo due o tre.
Questa volta però sono durate di più: dopo molta preoccupazione sono riuscito ad addormentarmi verso le 3.30, però anche alle 6 che mi sono risvegliato le avvertivo ogni tanto.
Anche se mi alzo in piedi la situazione non varia.
Mi sono addormentato un'altra volta e risvegliandomi definitivamente stamattina sto bene, non ho alcun problema ne avverto questa strana sensazione.

Ovviamente però sono un po' preoccupato.
Sono anche ipocondriaco e quindi mi ci focalizzo troppo su queste cose.

In passato, 3 o 4 anni fa, ebbi un paio di giornate di extrasistole continue, quella sensazione di un battito in più tra due battiti normali, poi non ho mai più avuto episodi del genere se non, come dicevo prima, banali e esigue extrasistole durante la giornata.

Mi chiedo perché mi vengono solo di notte e di cosa si potrebbe trattare!
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli senza valore.
Se proseguissero programmi un Holter

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la celere risposta Dott.Cecchini
Ma secondo lei c'è un motivo per la quale compaiono esclusivamente di notte e di giorno no?
Da quando mi sono svegliato non ne ho avvertita neanche una!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh di notte sio e' meno distratti ed il fatto che rallenti la frequenza puo' favorire la comparsa proprio di extrasistoli banali e innocenti, benche' fastidiose

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno Dott. Cecchini,
le scrivo per aggiornarla sulla notte appena trascorsa.
Ieri sera sono andato a letto verso l'1, non nascondo che ero un po' ansioso che, proprio nel momento in cui mi coricassi, tornasse quella sensazione fastidiosa di 'colpetto al cuore'.
Ieri, durante tutta la giornata, non ne ho mai avvertita una.
Mi sono addormentato in modo pressoché tranquillo, poi verso le 5.30 mi sono svegliato sentendone una. Ho cercato di non farmi prendere troppo dall'ansia. Questa volta saranno durate circa 1 oretta neanche, nel complesso più leggere rispetto a quelle della notte precedente. Dopo appunto neanche 1 ora mi sono riaddormentato e sono sparite del tutto, tanto che stamattina, come nelle altre situazioni non avverto niente.
Persiste il mio dubbio sul perché si verifichino soltanto di notte, anche se questa volta in modo più leggero rispetto alle scorse due.
Non nascondo che quando vado a letto, nelle ultime sere, sono sempre un po' in allerta!!!

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Il perche avvengano di notte gleil'ho spiegato nel post n* 3
Inoltre ha un numero talmente banale di extr che non ha ragione di preoccuparsi

arruivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Buonasera Dott. CECCHINI
Sono a letto e stanotte sono ricomparse ste maledette extrasistole.
Le ultime due notti sono riuscito a dormire bene, senza alcun fastidio.
Stasera, di nuovo, intorno all’1.30 ho ricominciato ad avvertirle nuovamente. Sembra che abbiano la puntualità di un orologio svizzero... è la terza volta che si presentano questa settimana.
Poi, sicuramente, non aiuta il fatto che io appena ne sento una mi preoccupo e comincio a controllarmi, ma veramente non capisco il senso e il perché continuino a venirmi alla stessa identica ora.
Di giorno sto SEMPRE bene, non ne avverto mai neanche una, poi, ogni volta, intorno all’1/1.30 di notte ricompaiono.
Alcune volte si presentano 2/3 di fila per poi sparire per diversi minuti, altre volte è una isolata.
Di base però mi agito e mi preoccupo, perdo il sonno e diventa tutto un incubo.
Speriamo sia solo il periodo! Che ne pensa?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Penso che debba curare l ansia
Ne parli con il suo medico

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Lo so, ma la cosa che mi preoccupa è che non ho mai avuto problemi del genere, o altre situazioni in cui mentre dormono sono a letto ne avverto così in sequenza, per questo sono infastidito!
Anche ora continuano, mi sono riuscito ad addormentare 2orette, ma risvegliandomi le avverto ancora. Non ne posso più proprio

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
quindi esegua un holter così si tranquillizza.
è curi l ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#10] dopo  
Utente
Salve dottore, l'holter purtroppo a breve non riesco a programmarlo.
Volevo aggiornarla sulla situazione che è pressoché identica. Specifico che sento solo un 'colpetto al cuore', non un battito in più tra due battiti o altro. Questa sensazione di colpo in più fastidioso che fa sobbalzare
Tornando al preambolo stavo spiegando che ci sono notti che mi addormento subito e non avverto nessun 'colpetto al cuore', e altre, ad esempio ieri notte, che incominciano all'improvviso, ne sento anche diverse e una dietro l'altra poi mi addormento e al risveglio sono sparite.
La cosa strana è che ieri sera sono stato a cena dalla mia ragazza e verso le 23.30 ci siamo addormentati pesantemente per poi risvegliarci intorno all'1. Torno a casa e non appena mi metto nel mio letto per dormire le incomincio ad avvertire. Mi chiedo perché prima dalla mia ragazza in qualsiasi posizione stessi da sdraiato non le sento e a casa mia sì... sembra un incubo perché poi mi agito. Oramai sono quasi 10 giorni che si alternano notti così ad altre più tranquille.
Secondo lei smetteranno prima o poi? Grazie

[#11]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
L' Holter ormai lo eseguono anche nelle farmacie.
Lo programmi, cosi si tranquillizzera'

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#12] dopo  
Utente
Ma dato che settimana prossima riprendo ad allenarmi a calcio, secondo lei devo preoccuparmi?

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente senza problemi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso