Utente
Buongiorno! Vi scrivo per un consulto medico vista la difficoltà nell'attuale periodo di effettuare visite specialistiche!

Premetto che mi alleno in palestra da circa 2 anni e mai ho avuto problemi.
Premetto anche che in passato ho avuto problemi di pressione alta che risultava essere border line cioè in fase pre-ipertensione.
Il problema è andato a scomparire con l'attivita fisica, alimentazione sana e conseguente perdita di peso.

Arrivo al problema! Ultimamente mi sono allenato a casa coi pesi e mi sono accorto, dopo l'allenamento,
che la vena nella zona della tempia dx fino alla fronte si è gonfiata piu del solito con conseguente leggero pizzichio e bruciore nella zona interessata e con una leggera emicrania.
Misurando la pressione a casa vedo che è assestata su parametri normali 115/120 la massima 75/80 la minima specifico che ho 39 anni e sono 1, 80 per 76kg di peso.

Dopo questo episodio sono stato a riposo per una settimana e la vena e i vari sintomi sopra descritti sono spariti! Questa mattina ho deciso di tornare ad allenarmi (sempre pesistica) e il problema in forma piu lieve si è ripresentato!

Sono un po preoccupato e non so se sospendere del tutto l'attività fisica! Potete darmi un consiglio medico?
Aggiungo che sono un tipo un po ansioso e come molte persone subisco psicologicamente la spiacevole situazione in cui ci troviamo! Gli allenamenti mi servono anche da valvola di sfogo mi costerebbe interromperli...lo ritenete opportuno?


Grazie per l'attenzione Cordiali Saluti!
Davide

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se le piace la pesistica la faccia.
E' la peggiore attivita fisica per il cuore.

I valori pressori che lei indica sono normalissimi
Che si fonfino le vene e' ovvio se qualcuno le spiegasse un po di fisiologia cardiaca. E' legata al ritotto ritorno venoso che si ha menre compie quegli inutili esercizi

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso