Utente
Salve, sono un ragazzo di 20 anni e conduco una vita tutto sommato sana.
Soffro da un po' (ricordo anche di episodi da bambino) di episodi di extrasistolia, che compaiono di tanto in tanto ma sono molto fastidiosi perché suscitano un po' di paura (sono numerose durante il giorno, qualcuna appare dopo qualche battito normale, alcune scatenano doppiette o triplette).
A volte, infatti, si crea un circolo vizioso secondo cui la preoccupazione cresce ad ogni extrasistole.
Non ho mai avuto complicazioni, come sincopi o altro, e tutti gli esami cardiologici sono ottimi.
Quando si verificano questi episodi, sono solito prendere ansiolitici e la situazione migliora di molto.
I miei dubbi sono: come posso essere sicuro che non ci siano complicanze?
Davvero è possibile che l'ansia si somatizzi in questa maniera?
Alla lunga devo temere danni al cuore oppure questi episodi accadono normalmente e anzi si intensificano per la mia paura?
Grazie della risposta!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
anche il cuore più sano presenta extrasistoli .
se lei ne avvertisse molte programmi un holter

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso