Utente
salve, vorrei chiedervi se si può vivere con una FE intorno al 20% (la persona in questione è una donna di 50 anni senza patologie pregresse tranne per un blocco di branca sinistro congenito), e se i farmaci tipo digossina (è ancora in uso?) , e gli ARNI migliorano e di quanto la contrattilità.
stessa cosa vi chiedo per un impianto biventricolare di resincronizzazione se e di quanto ne migliora la contrattilità.

grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
so ben poco di quest'anno paziente. cardio,iopatia? cardiopatia ischemica..funIonenrenale, terapia, etc

se ha 50 anni ed ha 20 % di EF sarebbe candidabile al trapianto.
la digoxina attualmente è raramente impiegata se non per ridurre la frequenza ventricolare di una fibrillazione atriale .
per cio che riguarda la resoncronizzazione con stimolatore questa potrenbe permettere di guadagnare qualche punto di EF

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
grazie per la risposta.
in questo momento è in scompenso acuto ed è trattata in terapia intensiva cardiologica in ospedale. devono fargli una coronografia, ma non la fanno ancora perchè la FE è al 20% . non aveva cardipotaia tranne il BBSX congenito.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se vuole ci tenga informati

auguri

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
aggiorno la situazione. continua ad essere scompensata, oggi dato che la pressione è leggermente aumentata gli hanno somministrato il Simdax per cercare di ricompensarla. sa dirmi la percentuale di efficacia di questo farmaco?
grazie.

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Quel farmaco e' eccellente...ovviamente non funziona sempre . e non e' possibile rpevedere la sua efficacia


arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso