Utente
Buon giorno caro dottore... Scrivo perché vorrei capire un po' la situazione... In pratica... A settembre 2018 ho avuto un versamento pericardico... Curato con ibuprofen... Cortisone e antibiotico...ho avuto anche delle recidive... Ora io vorrei chiedere una cosa... Sono mamma di due bambini uno di tre anni e una bimba di sette mesi... Se il 4 maggio come si dice possiamo uscire... Porto i miei piccoli dai nonni... Mia suocera lavora in una casa di riposo per anziani... E ho paura... Lei dice di non preoccuparmi che siamo giovani e forti... Ma io che ho avuto questo problema sono in ansia...se potessi comtrarre (speriamo mai) il coronavirus potrei avere delle complicazioni più gravi dato la mia precedente storia clinica??
Grazie mille scusate per il disturbo... E più un ultima cosa è vero che per chi ha avuto la pericardite non bisogna prendere vento??
?
Grazie e scusatemi ancora ma essendo mamma sono molto apprensiva

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei ha un rischio di contrarre il coronavirus come tutte le persone della sua eta', ne' piu' ne' meno.
Il vento non ha niente a che vedere con la pericardite.
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso