Utente
Buongiorno, sono un uomo di 59 anni, andavo in palestra ma avevo problemi respiratori e non recuperavo velocemente il ritmo che rimaneva molto alto per ore, cosicchè il medico di base mi ha prescritto ecocardio-color-doppler (risultato nella norma) ed elettrocardiogarmma da sforzo, il quale è risultato positivo, Ho fatto coronarografia, arterie libere ma hanno riscontrato un lungo ponte muscolare miocardico su IVA media arteria discendente anteriore.
Il cardiologo clinico mi ha prescritto betabloccante Sotalolo 80 mg; 60mg la mattina e 40mg la sera.
ma ha escluso la cardioaspirina, anche l'emodinamista l'aveva esclusa.
Mentre il cardiologo che mi ha fatto elettrocardiogramma, l'ha consigliata 1 al giorno dopo pranzo.
Gli esami del sangue per il colesterolo sono buoni, cioè Colesterolo Totale 184, HDL 43, Trigliceridi 159, Glicemia 102, Piastrine 240; anche se sempre il cardiologo dell'elettrocardiogramma da sforzo mi aveva consigliato per prevenzione Torvast 10, escluso totalmente dal cardiologo clinico e dall'emodinamista.
Avendo pareri discordanti prendo mezza cardioaspirina al giorno dopo pranzo.
Il ritmo è ora di circa 65 battiti al minuto.
La pressione arteriosa è sempre buona, da sempre la porto bassa 110-70.
Alcune volte la sera ho dolore diffuso al torace sopratutto nella parte sinistra.
Per il colesterolo non prendo nulla.
Ho fatto pure ecografia carotide e sono libere.
Sono un leggero fumatore 6-8 sigarette al di.
Faccio lunghe passeggiate e non più corsa, nè bici nè palestra.
Anni fa' (9 anni orsono) soffrivo di extrasistole ventricolari ero arrivato a 10.000 con holter 24H.
Ma con sola mezza compressa di Sotalolo 80mg al mattino sono scomparse.
Probabilmente di origine neurovegetativa, (motivi personali).
Inoltre da anni soffro di insonnia e prendo Sonirem 20 gocce la sera, e spesso per attacchi di panico (per altri motivi personali) prendo una compressa di Xanax 0, 50.
Che terapia mi consiglia?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Io consiglio sempre l'assunzione di piccole dosi di aspirina giornaliere specie dai 50 anni in piu.
Il dosaggio cosi' basso di beta bloccante che lei assume' (in relazione al suo peso) non serve nel caso del ponte intramiocardico, puo' servire al massimo a ridurre le banali extrasistoli che lei avverte.

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno dott.Cecchini, La ringrazio per la celere risposta. Due domande: per l'aspirina continuo ad asssumere 1/2 compressa al di, oppure ne devo prendere 1 intera? Per il betabloccante, il mio peso è di kg.79 e sono alto 1,77 cm. Avevo provato ad assumere una quantità superiore di betabloccante 80mg mattina e sera, ma la frequenza era tropppo bassa 45-50 battiti, e mi sentivo molto fiacco.
Per l'attuale frequenza circa 65 battiti, quale sarebbe quella più indicata per la mia patologia? Per il dosaggio del betabloccante potrei aumentare gradualmente sino a quale quantità giornaliera? Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non possiamo prescrivere terapie online epr regolamento del sito.
50 mg al giorno dio aspirina e' un dosaggio da una persona sui 50-60 kg.
Il sotalolo non e' il beta bloccante piu indicato in questo caso, se mai il bisoprololo oppure propanololo.
Ne parli con il suo cardiologo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso