Utente
Buongiorno dottori.
Vorrei un parere in merito a un disturbo che mi assilla.

È cira una settimana che ho costantemente dolori al petto.
Un senso di oppressione al centro del petto allo sterno, associato alla sensazione di percpire il battito del cuore come intensità e non come velocità, associato a un dolore alla parte bassa della nuca sulla sinistra.

Mi era gia capitato qualche mese fa e il mio medico mi dossi per sicurezza di fare un eco cuore piu elettro cardiogramma e enzimi.
Gil esami (enzimi al pronto soccorso) e eco quore privatamente uscirono perfetti.
Sto monitorando la pressione e sto notando che ho dei vori bassi, ieri nella sera era 110 / 60 con i batti a 75.

Cio nonostante avendo la palestra in casa mi sto allenando e noto che questo senso di oppressione al torace e la sensazione di percezione di battiti svanisce duramte l attivita fisica.

Ora dato che ammetto di star vivendo con ansia la situazione del covid ho preso una malsana abitudine di addormemtari alle 5 del mattino per svegliarmi alle 13.00.

Faccio questa precisazione perché vorrei chiedervi se questo dolore a vostro pare possa essere legato a un disturbo cardiaco o a una sorta di somatizzaiome di ansia, inoltre vorrei un parere sui valori della pressione cosi bassi.

Devo fare qualche esame o accertamento?

Vi ringrazio per la cortese attenzione

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Non paiono, da come li descrive, dolori di pertinenza cardiaca, ma data la sua eta' e' opprtuno che programmi, con calma, un ECG sotto sforzo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso