Utente
Buonasera,
Scrivo per conto di mio fratello che da qualche giorno riferisce di avere la così detta sensazione di fiato corto, ovvero mi ha detto che deve fare respiri profondi per respirare meglio mentre la notte dorme abbastanza bene senza accorgersi di ciò!
Avendo nostro zio che è un farmacista che prima l’ha tranquillizzato e poi gli ha misurato la saturazione con il saturimetro, il valore che più rimaneva stabile è stato 95% così nostro zio ha detto di non preoccuparsi essendo nella norma...

Vorremmo sapere se è una giusta considerazione, grazie!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Premesso che quegli apparecchietti non sono molto affidabili, quello è un valore normale
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta Dott.
Perché abbiamo visto che 95% è il valore minimo tra quelli ottimali e ci era parso un po’ strano perché mio fratello è snello, non ha mai fumato, ma è allergico al polline....non so se l’allegria possa incidere sulla saturazione....

In attesa,
Grazie molte

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Come le ho detto quegli aggeggini non sono professionali e sono poco attendibili

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso