Utente
Salve dottori, so che molti di voi mi hanno rassicurato sulla possibilità di avere patologie al cuore e anche gli enzimi cardiaci l’hanno fatto, ma mi spiegate come si possibile allora che a 18 anni, ho fatto una partita di calcetto in un parco ed ero affaticato dopo 2 minuti con dolori al petto che si sono attenuati solo quando mi sono fermato, ho la sensazione quasi sempre di notte, di avere cardiopalmo continuo, sento il cuore sbattere ovunque, persino nei polpastrelli delle mani, se metto la mano sotto il cuscino o se la stringo, dolori al pettorale sinistro che vanno e vengono e senso di pesantezza idem, come è possibile che L ansia possa fare tutto questo?
So che sia voi che il mio dottore che un altro cardiologo hanno detto che non c entra il cuore, Ma lo stato ansioso comporta tutto questo?
Il dottore mi ha anche detto di un possibile problema di postura e di nevralgia intercostale...Secondo voi si puo nascondere in tutto ció, una malattia subdola del cuore?
Vorrei altre rassicurazioni perché sto riducendo il mio stile di vita in modo esagerato!

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Concordo con quei cardiologi.
Se tuttavia lamenta aritmie programmi un holter cardiaco

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Per aritmie dottore che intende? Secondo lei potrebbe essere quindi un problema cardiaco? Ho fatto un elettrocardiogramma e due volte analisi del sangue ed era tutto nella norma..mi sto spaventando perché prima non mi aveva mai detto di fare un Holter..?

[#3] dopo  
Utente
Non so se può essergli utile dottore, ma quando misuro la pressione mi fa male sempre il braccio sinistro quando la gomma stringe, la pressione è quasi sempre buona però (115-70) e quando la misuro i battiti sono sempre stati abbastanza regolari (dai 65 ai 75) è raro che ho tachicardia, mentre spesso ho cardiopalmo quello si...lei cosa ne pensa?

[#4]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
" ho la sensazione quasi sempre di notte, di avere cardiopalmo continuo, sento il cuore sbattere ovunque,"

cosi' lei scrive....

quindi se pensa che il suo cuore batta in modo iregolare programmi un Holter.

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#5] dopo  
Utente
Cioè non so ben descrivere la sintomatologia dottore, è come se il cuore batte normalmente ma sbatte forte all interno della gabbia toracica è un più questi crampi a livello toracico mi fanno pensare..secondo lei che dovrei fare?

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
I dolori non destano alcuna preoccupazione perche' tipicamente NON cardiaci.
Se la sua sensazione fosse quella di battito irregolare , come le ho gia' detto, programmi un Holter.
Se invece battesse con frequenza normale deve solo combattere la sua ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7] dopo  
Utente
Questi dolori che poi in realtà non sono veri e problemi dolori ma fastidì, vengono principalmente dopo pranzo o quando sto in piedi e cammino per molto tempo, delle volte si presentano come fitte al pettorale sinistro altre volte come formicolio al petto e alla schiena m e altre volte sento come una pressione diffusa su tutto il petto superiormente (senza dolore) e altre volte ancora sento proprio come una palla da golf al centro dello sterno che se spingo avanti il petto è come se dovesse uscire...Sono sintomi riconducibili al cuore secondo lei...grazie per L infinita pazienza nel rispondermi.

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Le ho gias' detto che i suoi dolori NON sono per caratteristiche che lei descrive, dolori anginosi.

Con questo ritengo concluso il mio post

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Ok grazie dottore, ma secondo lei dovrei effettuere ugualmente un ecocardiogramma?

[#10] dopo  
Utente
È un più le volevo chiedere se è possibile escludere patologie potenzialmente letali come pericardite miocardite e problemi di grave entità o patologie vascolari