Utente
Buonasera,
Ho 32 anni, maschio, sportivo da sempre (calcio, nuoto, bodybuilding) , sindrome da intervallo QT (intervallo PQ nello specifico) diagnosticata a 5-6 anni e monitorata senza mai problemi di sincopi, se non battito bradicardico in momenti di intenso allenamento (45 al minuto, pressione sempre 115-60 in media).
Da un paio d anni conduco una vita lavorativa d ufficio un po stressante e mi alleno in palestra in modo abbastanza intenso.
Accuso da 1 settimana cardiopalmo se mi alzo in piedi con sintomo di svenimento, mal di testa, nausea, febbricciola a 37.
Sono stato 2 giorni di fila al pronto soccorso per tali sintomi: mi sono state fatte TAC polmoni e testa con mezzo di contrasto che non hanno rilevato nulla di anomalo (anche dopo visita specialistica pneumologo e neurologo), elettrocardiogramma ha rivelato alcuni momennti di PQ leggermente lungo e cardiopalmo se cammino in piedi (100 battiti al minuto).
Esami sangue, emogas nella norma se non per valore D-dimero alterato (1, 86 su 0, 5).

Mi è stato detto essere sindrome da sovrallenamento/stress/disidratazione e prescritti Polase, Magnesio, Valeriana per dormire.
Non mi sono stati controllati i valori per la tiroide (ho difficoltà di deglutizione da qualche mese).
Ho seguito negli ultimi mesi una dieta sportiva con proteine in polvere e creatina 3 g al giorno.

Ad oggi accuso ancora sintomi di tachicardia se mi alzo in piedi e cefalea, difficoltà a deglutire.

Sono molto preoccupato, cosa potrebbe essere?
Si consiglia esame tiroide?

Grazie infinite

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh assumere proteine inutili costose e dannose nin è certo da furbi .
Il d dimero va ripetuto .
se continua ad avere febbricola specie se serale esegua un test per la tubercolosi e gli,altri esami di routine
arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio molto dottore. Dunque lei sospetta che potrebbe esser tubercolosi? È una diagnosi che meraviglia mi un poco. Ad ogni non ho mai avuto tosse, sangue tossendo e la visita specialistica pneumologo + tac con contrasto ai polmoni non ha rilevato nulla.
Ad ogni modo smetterò con gli eccessi sugli integratori, inoltre le chiederei, dato che ad oggi sussistono sintomi legati a nausea,vertigine,disorientamento, è possibile che sia anche labirintite?
Grazie buona giornata dottore.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Possibile che abbia una cupololitiasi, ma io faccio il cardiologo e non l'otorino.

Io non sospetto che lei abbia la TBC dico che va escluso che lei ce l'abbia.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso