Utente
Salve sono una donna di 41 anni, a novembre del 2018 ho fatto una ablazione per tachicardia parossistica sopraventricolare che hanno dovuto rifare in gennaio 2019 perché dopo circa 3 settimane era ricomparso il problema! Dopo la seconda ablazione esattamente dopo 2 settimane sono comparse delle extrasistole atriali molto frequenti, dall'holter sono state calcolate più di 20.000 extra, con sintomatologia importante...svenimenti, capogiri, nausea e mal di testa...hanno provato ha trattare il problema dapprima con il frequil a dosaggio minimo ma senza nessun cambiamento poi con betabloccanti ma mi abbassavano la pressione, 50/90 e bradicardia quindi ho dovuto interrompere il farmaco! Il 29 maggio del 2019 mi fanno la 3 ablazione che ha portato risultati immediati...stavo davvero bene...questo periodo meraviglioso è finito circa a novembre del 2019 dove sono ricomparse le extra sempre atriali e sempre frequentissime che peggiorano con l'attività fisica, premetto che sono normopeso e nn ho nessun vizio conduco una vita equilibrata e faccio attività fisica, vado a camminare a passo sostenuto tutti i giorni, con conseguente stanchezza eccessiva ma il mio cardiologo mi ha detto che è importante l'attività fisica in caso di extra quindi nn mollo! La domanda è c'è modo di risolvere questa situazione che peggiora notevolmente la qualità della mia vita?
Questa aritmia benigna può dare conseguenze a lungo andare?
Mi è stato proposto un altra ablazione...nn è stata una passeggiata fare le altre 3...e se poi ricompare l'aritmia?
Che faccio! Grazie di cuore a chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Mi pare che le sue ablazioni non abbiano portato@ niente di positivo.
Prima di prospettare un altro,tentativo, magari suo,peso

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Salve dottore e grazie mille per avermi risposto, ma nn ho capito cosa voleva scrivere nell'ultima frase, nn è chiaro...mi scusi