Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 23 anni, e volevo chiedervi una diagnosi su un sintomo che mi capita da ormai diverso tempo.


In certe situazioni praticamente solo quando ho un emozione forte, che può essere anche paura, oppure quando ho problemi intestinali di diverso genere, mi può capitare di sentire una scossa (non un dolore la sensazione è proprio una scossa) , a livello intestinale.
In seguito a questa scossa mi sento per qualche secondo confuso mentalmente, e senza forze e sento il cuore che rallenta, quasi si ferma, fa qualche battito lento e poi riparte normalmente o più forte (dipende dai casi e se mi agito)

Alla luce di questo cosa potrebbe essere?
Specifico proprio che mi capita solo dopo che sento questa sensazione a livello dell’addome.


Su internet ho letto che può essere un blocco atrioventricolare, o di branca, e mi sono un po’ spaventato.


Non fumo non bevo, e sono magro, faccio poca attività fisica ma neanche zero.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"Su internet ho letto che può essere un blocco atrioventricolare, o di branca, e mi sono un po’ spaventato."

Lei si fida del Dott. Google?
Deve curare l'ansia, se necessario con uno specialista

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buonasera dottore, lo so di essere ansioso e in questo periodo anche stressato.
Ma la mia domanda era cos’è questo sintomo di cuore che rallenta per qualche secondo, con debolezza e stato confusionale.
Grazie!

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Banali extrasistoli condite con molta ansia

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, scusi se sono ripetitivo e può darsi che sia ansia come dice lei ma ho un’altra domanda. È normale che oggi dopo aver corso in giardino col cane, circa due ore dopo aver mangiato mi sono sentito affaticato e avevo 135 battiti misurati col saturimetro. Sono valori gravi che possono portare aritmie pericolose ?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
comprare ed usare un saturimetro alla,sua età è già imdice di ipocomdria .
Al solo fine di tranquillizzarla esegua un holter

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, l’holter lo feci 3 mesi fa in periodo Covid, privatamente e da un amico di mio padre che ci fece questo favore. Le posso leggere il referto.
La registrazione effettuata ha messo in evidenza un costante ritmo sinusale tendenzialmente tachicardico >100 bpm.
Frequenza massima 162 bmp, frequenza minima 54 bmp.
Assenza di blocco atrioventricolare e intraventricolare.
Assenza di eventi aritmici degni di nota.

Questo è il referto scritto a mano, oltre al referto io ho tutti i tracciati però, e alcuni non mi convincono, cioè l’onda mi sembra strana e mi sembra che subisca delle variazioni. Non sono molti casi, saranno 3/4. Posso eventualmente fare delle foto solo a questi e mandarglieLe ?
La ringrazio per la sua disponibilità.

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
l onda le sembra strana?
a 23 annimpretende di leggere l Ecg
a mi ci sono voluti 6 annimdi medixina e 4 anni di specializzazione
sono proprio un cretino

la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Mi spiego meglio, io non so leggere l’ecg per quello ho chiesto a lei. I tracciati a cui mi riferisco hanno una dicitura automatica che riporta ’evento paziente ore xx ’’, senza alcuna nota del cardiologo, ma di certo io non so cosa siano non avendo le competenze.

La ringrazio comunque per le sue risposte.

[#9]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
lei scrive

e alcuni non mi convincono, cioè l’onda mi sembra strana e mi sembra che subisca delle variazioni. Non sono molti casi, saranno 3/4

quindi se non si fisa del suo cardiologo non ci vada,#3 ha la,presunzione a 23 anni di leggere un tracciato ecg.

con questo,la,saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso