Utente
Buongiorno appena di ritorno dalla visita aritmologica riguardo l'holter postato ieri, l'aritmologo sostiene che data la negatività del SEF della RM e dello studio GENETICO, il rischio sia da considerare "non alto" per quel che riguarda la fv, dicendo che ha le stesse probabilità che gliene venga una uguali a quelle che hanno tutti.

Ilproblema e' che gli ha prescritto un farmaco antiaritmico, che mia moglie si rifiuta di prendere, mentre gli hanno sconsigliato il betabloccante perche' bradicardica e ipotesa, ora gli hanno fissato un ecg 3d per metà luglio per cercare di capire il punto di origine di queste extra e se lo troveranno gli hanno proposto un ablazione.
la mia domanda e' ma se un anno e mezzo fa non hanno trovato nulla da ablare, se nella mappatura di voltaggio in piu' di 400 punti il ventricolo ed il cuore sono risultati elettricamente sani, a cosa serve il tentare una nuova ablazione?

L'aritmologo gli ha spiegato che queste ectopie insorgono per ansia, alimentazione, problemi gastrici e cambi di stagione, non ha parlato ne di cardiopatie ne di null'altro.

Nel frettempo gli ha consigliato di prendere del biancospino...datoi che mia moglie e' un po' restia a prendere farmaci, cosa mi consigliate, c'e' da dire anche che invece il cardiologo di base guardando lo stesso holter gli ha semplicemente consigliato una bustina di polase al giorno e di calmarsi, a chi bisogna dar retta secondo voi?
e soprattutto RISCHIO NON ALTO significa che possiamo stare tranquilli anche in presenza di un migliaio di estrasistoli r/t precoci ad una morfologia ed isolate.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"Ilproblema e' che gli ha prescritto un farmaco antiaritmico, che mia moglie si rifiuta di prendere"

che farmaco?

Il biancospino fa molto berne a chi glielo vende. Questo per certo, cosi come una buistina di Polase

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Buonasera Dottore, ilfarmaco prescritto e' l'almarytm da 50 una volta al di', che sempre secondo lo stesso aritmologo dovrebbe far scomparire le ectopie.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Tale farmaco è del tutto inefficace sulle ventricolari
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso