Utente
Salve dottori, sono un ragazzo di 21 anni nonche’ fumatore che ultimamente ne sta fumando molte premetto di aver scritto tempo fa per un FC a 54 a riposo per capire meglio da cosa potesse dipendere in quanto smisi agonismo anni fa.

ieri sera da circa le 20 ho iniziato ad avvertire una tachicardia improvvisa apparentemente ingiustificata a parer mio, ho notato che dopo qualche minuto si riduca ma subito dopo, se fumavo una sigaretta si riaccentuava arrivandomi a musurare anche una fc carotidea di 97/100 avvertendo pure fastidi nell’area circoscritta allo sterno e al pettorale sinistro superiore (non so spiegare che tipo di fastidio) inoltre anche dei colpi di tosse che penso siano dovuti all’eccesso di sigarette nei giorni in corso, sul piano psicologico spiego meglio la situazione per capire se anche potesse essere uno stati ansioso in funzione a cio’ che sto perscrivere; da un paio di giorni mi sto scrivendo ad una ragazza che malgrado abbia il ragazzo sia in una situazione abbastanza complicata, a me interessa questa ragazza e lei ne è al corrente dicendomi che prova pure lei interesse nei miei confronti ma allo stesso tempo io prima di pensare egoisticamente cerco di aiutarla a risolvere la sua situazione.

Spero possiate, in base alle vostre esperienze accademiche consigliarmi su come agire e di cosa potrebbe trattarsi in linea di massima.

Nell’attesa di un responso colgo l’occasione per ringraziarVi e porgerVi i miei cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Beh gentile utente, se lei fuma le sigarette ha un elevato rischio di infarto ictus e di cancro.

e lei si preoccupa della frequenza?

Smetta di fumare ora....stasera stessa.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Dottor Cecchini la ringrazio per il tempestivo responso, so che devo smettere per non incorrere a complicazioni sanitarie ma secondo lei, puo’ essere ansia dovuta alla questione riportata su o una cosa piu’ tendente a livello fisico.
La ringrazio ancora per la risposta tempestiva.

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Deve solo smettere di fumare
Ma a lo de suo cuore non importa niente
Ma è un problema suo e non mio

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso