Utente
Buongiorno,
sono stata operata a metà aprile per una cisti ovarica in laparoscopia (mi era stato messo anche catetere vescicale per 2 giorni).
Dopo l’intervento avevo una leggera anemia per la quale mi hanno prescritto tardyfer.

Qualche settimana dopo l'intervento ho accusato una lieve febbricola (normalmente la mia temperatura è 35. 5, avevo sempre sui 37) che mi è durata varie settimane, adesso non c'è più febbricola ma ho spossatezza e calo di peso corporeo (ho perso sui 4kg), qualche extrasistole, un po' di affanno e a volte peso sul petto.

Premetto che ho un prolasso della valvola mitrale (alcuni mi dicono con minima insufficienza, altri senza insufficienza), e un’apertura in un dente a causa di una carie che a volte sanguina, devo andare dal dentista, cosa che ho ritardato di parecchi mesi a causa covid, dovrò anche fare pulizia dentale.


Vi chiedo se in base a queste informazioni rischio di avere sviluppato un’endocardite o miocardite e se dovrei fare accertamenti (ho fatto una visita cardiologica con ecocardio a metà maggio ma non so se si vedano tali patologie da ecocardio).


Grazie per un vostro cortese riscontro

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Dire proprio dI no

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
No è riferito che non pensa che abbia tale patologia o al fatto se si vedrebbe da eco?

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Lei non ha alcuna endocardite
Con questo spero di essere chiaro

E la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Si grazie, mi scusi.

Le chiedo un’ultima cosa poi non la disturbo più.

Se muore per arresto cardiaco improvviso un genitore di quasi 69 anni anche questo viene considerata come familiarità per morte improvvisa o viene considerata tale solo quando accade in persone più giovani?

[#5]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se e' una vera e propria morte improvvisa viene ovviamente considerata come familiarita'

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#6] dopo  
Utente
Quello che temevo... speravo che se fosse stata una cosa genetica si sarebbe manifestata in più giovane età.. a questo punto aspetto autopsia e genetica per capire se sono davvero a rischio anche io... spero di no... c’è qualche esame che devo fare visto che a questo punto rischio di più?

[#7]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
guardi mio,padre è deceduto come il suo è non homesegjro alcun esame genetico
la saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#8] dopo  
Utente
Perché lei è un temerario!! A parte gli scherzi, lei ha regione, tanto si può rischiare comunque anche se si facesse una visita al giorno.. meglio vivere e non pensarci