Utente
Buongiorno.
Da un paio di giorni capita che (più volte) senta per un secondo, come se avessi un vuoto di aria tra lo sterno e la gola... Come quando si prende un dosso in macchina e lo stomaco sembra andare in gola... Noto che lo fa soprattutto se cambio posizione o sono seduto piegandomi... Ma a volte c'è anche da fermo. In questi giorni ho inoltre una accentuazione gella gastrite e reflusso... Ho fatto tra ottobre e dicembre vari esami per un dolore già oggetto di altro post (ecg, sforzo, ecocolordoppler, holter 24 h, ecg basale) tutti normali.
Ho 43 anni non bevo e fumo sono sottopeso e con valori pressori e di analisi apposto... Potrebbero essere sintomi cardiaci?
Il medico di base interpellato al telefono trovandomi fuori sede per lavoro, dice che sembra più ansia e un fattore legato allo stomaco gonfio e reflusso... La sensazione è nuova in quanto più acuta di quella avuta qualche tempo fa e soprattutto più frequente... Grazie per l'eventuale risposta che vorrete darmi.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Sono banali extrasistoli che tutti noi abbiamo delle quali lei avverte con fastidio la pausa compensatoria.
Ci si abitui

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dottore... Possono essere anche più al giorno e essere collegate allo stress e al reflusso? Prima non le sentivo.. Il medico di base dice che non vede necessita di esami vari avendoli fatti 6 mesi fa e non vedendo sintomi allarmanti... Grazie

[#3]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Concordo con il suo Medico

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#4] dopo  
Utente
Grazie

[#5] dopo  
Utente
Scusi dottore.. Possono essere pericolose? Durano pochissimo anche se ne ho più volte al giorno.. Solo da un paio di giorni comunque .. Grazie

[#6]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Assolutamente innocue

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#7] dopo  
Utente
Grazie.. Scusi un'ultima domanda.. Se ne possono percepire anche una decina in un'ora? Seppur non consecutive? Non a tutte le ore ma a volte ne ho sentite una decina.. Poi magari niente per ore... Così mi tolgo questo dubbio se mi perdona l'ulteriore domanda...grazie ancora e una buona serata

[#8]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Rimangono innocue

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#9] dopo  
Utente
Grazie chiarissimo.. Il mio medico mi ha suggerito di camminare molto e fare lieve attività fisica per migliorarle... Concorda con questo tipo di consiglio?
Grazie ancora

[#10]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
certo

saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#11] dopo  
Utente
Grazie per la pazienza nelle risposte e la sua cortesia
Sempre apprezzata ancor di più in una persona che lo fa pro bono.
Buona serata

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore. Il medico mi ha fatto fare un holter 24 che ha ravvisato solo rarissima extrasitolia sopraventricolare isolata e 2850 extrasistoli ventricolari monomorfe isolate ed organizzate in brevi tratti di bigeminismo ventricolare non precoci. Avendo anche un dolore che va e viene al nel petto (sia a riposo che a volte in movimento e simile a dolore muscolare soprattutto quando ho aria nella pancia e dopo i pasti) ho fatto la visita cardiologica. il cardiologo mi ha detto che le extrasistoli non necessitano di approfondimenti e il dolore, tanto più avendo fatto sia holter recentissimo (che non ha rilevato nulla se non le banali a suo dire extrasistoli) che ECG sottosforzo e eco cuore a novembre, non è cardiaco ma gastrico probabilmente. Sconsiglia altri esami visti quelli recenti. Ritiene che a questo punto non siano necessari ulteriori esami e possa tranquilizzarmi?
Grazie

[#13]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Se l' ECG sotto sforzo dimostra la scomparsa delle aritmie con l'incremento dello sforzo puo stare tranquillo.
Eviti caffeina e derivati, broncodilatatori, alcoolici ed ovviamente nicotina

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#14] dopo  
Utente
Il test da sforzo l'ho fatto prima delle aritmie (che tralatro non sento più da qualche giorno). Il cardiologo che ha letto i risultati ha valutato non necessario ripeterlo trovando le extrasistoli non preoccupanti. grazie

[#15] dopo  
Utente
Quindi va rifatto test da sforzo secondo lei o posso farlo il prossimo anno per un cek biennale? Grazie

[#16] dopo  
Utente
Intendevo chek up naturalmente.. Grazie

[#17]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
va benissimo tra un anno

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#18] dopo  
Utente
Grazie mille