Utente
Slave.
Sono un ragazzo di 31 anni.
Il 6 aprile mi è venuta la fibrilazzione atriale.
Dopo una tachicardia da sforzo.
Stavo faccendo dei lavori nel giardino.
Avevo la tachicardia a 200 poi scesa a 145 ed è subentrata artmia.
Mi hanno fatto la cardioversione elettrica perché con medicine non passava.
Ho fatto tutte le visite del caso.
Cardiologo ecg ecografia ed era tutto apposto.

Ho fatto cura per 4 settimane con xarelto per trombi e coaguli.
Fin qui tutto bene.
Comprese le analisi di sangue
Dopo qualche giorno mi vengono dei dolori al petto sinistro tipo punture.
Mi fa male dietro la spalla e mi prende il braccio sinistro.
A volte si dolori mi fanno venire l'ansia e sono finito anche al pronto soccorso per le palpitazioni (dicono dovuta al ansia)
Mi chiedo può essere un problema correlato alla fibrilazzione?
Io prima quei dolori non avevo e tanto meno ansia.
Adesso ho preso una visita dal ortopedico appunto per tranquillizzarmi.
Il mio medico dice che sto bene e ora non ho nulla tranne ansia.
E mi ha prescritto alparazolam.
Grazie in anticipo per le risposte

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si i dolori trafittivi che lei riferisce non hanno niente a che fare con la,fibrillazione

si tranquillizzi
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Grazie Dr. Maurizio Cecchini per la rapida risposta.
Un'altra domanda.
Come mai la fibrilazzione viene cosi presto come età. Di solito di parla di età avanzata
Io non bevo ma fumo le sigarette circa 10 al giorno. Da quando ho avuto la fibrilazzione ho smesso.. ma a volte mi alzo con battito a 100. Di solito ho un battito normale. Quando ho il battito a 100 appena faccio uno sforzo va subito a 120 in su e mi sento agitato. Da cosa può dipendere sto battito più alto del solito? E non ho nessuna patologia..