Utente
Gentili dottori, sono molto preoccupato per mio fratello che ha 60 anni ed una pressione di 180 /120 costante, ed è anche bevitore di discrete quantità di alcol, anche in sovrappeso, è un tipo iperattivo, deve sempre fare qualcosa, si rifiuta di essere curato perché è contro le medicine, dice che il corpo si cura da solo.
La prima volta che sono riuscito a misurargli la pressione è stato 5 anni fa, poi la misuro un paio di volte a settimana ed è fissa su 180 /120, misurata anche dal nostro medico curante, che dice che mio fratello non ha vita lunga, voi cosa pensate di questa situazione, mio fratello è destinato a morire presto?
Grazie

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
si

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso