Utente
Buonasera vorrei una delucidazioni ho effettuato quest anno 3 holter ecg a 12 derivazioni per cardiopalmo extrasistole e tachicardia in questi tre holter mi sono risultati degli episodi di tachicardia atriale a condizione 2:1 con freq di 180bmp extrasistole ventricolare e sopraventricolare, cosa significa tachicardia atriale 2:1?
ho eseguito un ecocardio ed è negativo il test da sforzo risultava positivo per sottoslivellamento tratto st con comparsa di extrasistole bigemine, ho eseguito una scintigrafia miocardica da riposo e sottosforzo ed e risultata negativa.
Mi hanno consigliato di eseguire uno studio elettrofisogico.
Sto assumendo il betabloccante ma e come se mi peggiorasse la sintomatologia come se mi aumemta gli episodi tachicardi sento il cuore come un martello anche quando lavoro, in più qst anno una volta sono svenuto.
Dovreo sospendere la terapia e aspettare di eseguire lo studio elettrofisogico?
Negli ecg basili risulta sempre PR corto ed alterazioni del tratto St e onda t negativa.
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Si lei deve eseguire uno studio elettrofisoologico
Se il beta bloccante le da fastidio avverta il suo cardiologo per vedere iìdi interromperlo

Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso

[#2] dopo  
Utente
Ok la ringrazio Arrivederci