Utente
Buongiorno sono un ragazzo di 30 anni affetto da artrite psoriasica da un anno in terapia con farmaco biologico.
Da quando è sopraggiunta la suddetta malattia ho cominciato ad avere strani sintomi come: palpitazioni, astenia, dolori toracici, vertigini, senso di svenimento ed extrasistole.
Ho eseguito un holter cardiaco risultato negativo e poi ho effettuato una visita cardiologica completa con ecocardio e cicloergometro due giorni fa.
Il cardiologo che mi ha visitato ha detto che il mio cuore è a posto però leggendo il referto dell' ecocardio ho mi sono venuti dei dubbi perchè si parla di insufficienza tricuspidale.
riporto il referto dell' ecocardio: Ventricolo sinistro di normali dimensioni, volumetriae spessori paretali (SIVD1, 0cm, PPd 1, 0cm Ddl5, 3cm); con funzione sistolica globale (FEispettiva 60%) ecinesi segmentaria conservate.
Normale funzione diastolica con presevate pressioni di riempimento.
Bulbo aortico (3.2cm) , aorta ascendente (3cm) ed arco aortico di normali dimensioni.
Valvola aortica tricuspide, con buona apertura delle cuspidi, normale flussimetria anterograda, continente.
Apparato valvolare e sottovalvolare mitralico normoconformati, continente, AS (volume 34ml/m2, DT4cm) ed annulus mitralico di normali dimensioni.
Ventricolo destro di normali dimensioni (RVD41mm, RVD235mm) con funzione sistolica ventricolare destra nei limiti (TAPSE>1, 6cm, s'>9.5cm/s).
Insufficienza tricuspidallica di grado trascurabile con segni indiretti di normale pressione polmonare (PAPs25mmhg).
Atrio destro nei limiti per diametro e volume.
Setto interatriale e intraventricolare apparentemente integri.
No segni ecografici di prevità del dotto arterioso di botallo.
No versamento pericardico.
Vena cava inferiore2, 1 cm normocollasabile con gli atti del respiro (PVCstimata 3mmhg).
Aoorta addominale di normale calibro.
(2cm).

Test Ergometrico: test massimale (170BPM 90% freq max teorica, PA 150/90), interrotto al carico di 120w per 2 min in assenza di segi e sintomi indicaticativi di insufficienza coronarica da lavoro.
Non aritmie di rilievo, regolare trend crono pressorio.

Sulla base dei seguenti esami posso stare tranquillo??
?
oppure devo stare attento a fare sforzi e attività fisiche?
L' aretite psoriasica potrebbe essere la causa dell' insufficienza tricuspiliadica?
RINGRAZIO ANTICIPATAMENTE.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Ha degli esami perfetti

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso