Utente
Sono uomo, 63 anni.
Ipertensione arteriosa e ipercolesterolemia.
Ho cardiopatia ischemica cronica (PCI + DES su IVA).
Episodi recidivanti di fibrillazione atriale parossistica.
Talora avverto palpitazioni intermittenti e vertigini soggettive.


Assumo Plaunac 20 mg, Bisoprololo 1, 25, Cordarone 200, Pradaxa, Colecomb.


Ieri un cardiologo ha rilevato P.
A. 140/90, bradicardia sinusale con frequenza di 43 bpm.
Ha deciso dunque di sospendere Bisoprololo e Plaunac e passare a Plaunazide 20/12, 5.


Ho paura possa succedermi qualcosa interrompendo il Beta Bloccante.

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
giustamente è stato interrotto a causa della frequenza troppo bassa.
guardi cosa succede nei prossimi giorni e se mai al posto del beta bloccante il suo cardiologo potrebbe introdurre le buona vecchia digitale

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso