Utente
Buongiorno, 3 anni fa ho avuto i primi attacchi di panico con conseguente cardiofobia, ho fatto fino ad un anno fa vari controlli per tachicardia ecc ed è uscita anche dallholter tachicardia sinusale e qualche exstrasistoel quindi mi è stato detto che era tachicardia dovuta all ansia... Già da 1 anno non faccio più controlli però io adesso mi trovo con il problema contrario, ho spesso giramenti e agitazione ma il battito cardiaco rimane sempre sui 65 e appena mi siedo sui 60 solo se faccio movimento su alza sui 90 100 com'è possibile?
L ansia può creare questi problemi?
non dovrebbe dare tachicardia Ho sempre anche l addome pieno d'aria?
Devo rifare una visita?
Può essersi danneggiato qualcosa?

[#1]  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
20% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
No guardi , lei ha bisogno di uno psichiatra, non di un cardiologo.

Le ho risposto mille volte , l'ultima delle quali

https://www.medicitalia.it/consulti/cardiologia/764019-battito-rallentato.html

Quindi liberissimo di credermi o meno e quindi di chiedere una consulenza da altri eccellenti cardiologi qui sul sito, ma io non le rispondero' piu' a quesiti analoghi.

Sul prossimo scriva per cortesia "NON per il Dott Cecchini" in modo che suia lei che io possiamo risparmiare tempo.
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza e Pronto Soccorso