Utente
Salve, un paio di settimane fa ho scoperto di avere il colesterolo totale a 292, e considerando che l'anno scorso le mie analisi del sangue erano perfette e poi ho iniziato ad utilizzare il cerotto anticoncezionale, il medico di base mi ha detto che sicuramente è stato proprio quello la causa, ma a parte prescrivermi gli integratori armolipid plus non mi ha consigliato nulla, quindi avrei bisogno di qualche parere da voi.
Riguardo l'alimentazione, non sono vegetariana ma quasi, nel senso che la carne e il pesce non li tocco completamente se non un paio di salumi ogni tanto e quindi per il resto mangio solo verdure, formaggi, pasta pochissime volte, cotolette di soia e cose del genere, quindi considerando questo e il fatto che non mi piace quasi nulla, mangio davvero poche cose e cioè solo (o quasi) quelle che ho elencato, e a parte mangiare più frutta ed eliminare le bibite gassate, qualunque tipo di dolce e limitare i formaggi non saprei quali altri cambiamenti fare alla mia dieta.
Ho paura che non basti dato che già di base non credo di mangiare chissà quali cibi grassi né di esagerare con le quantità (il mio peso è di 46 kg circa da anni a prescindere da ciò che mangio), mangio poco e niente e nemmeno così male, quali altre rinunce dovrei fare?
In ogni caso premetto che non ho intenzione di non utilizzare l'anticoncezionale.
In conclusione le mie domande sono queste:
1. Cambiare il tipo di anticoncezionale, ad esempio, da cerotto ad anello, potrebbe cambiare e migliorare qualcosa o a prescindere il colesterolo non cambia?
2. Mangiando poche cose, quasi ogni giorno mi ritrovo a mangiare sempre le stesse cose, potreste consigliarmi una dieta così da potermi regolare meglio?
3. La mozzarella è consigliata in questi casi anche solo una volta a settimana?
Il resto dei giorni mangio solo formaggi light come la feta, una fettina ogni tanto.
4. Le bibite zero, i dolci vegani o quelli senza zucchero, possono essere consumati moderatamente?

Vi ringrazio per le eventuali risposte e mi scuso per il mio modo di scrivere, forse, un po' confusionario.

[#1]  
Attivo dal 2007 al 2020
Salve.
Provi pure a sospendere per 1 mese l'anticoncezionale.
Tuttavia dubito che il suo colesterolo totale si abbasserà.
Parrebbe che lei abbia una ipercolesterolemia poligenica, considerando che è anche sottopeso.
Utile la valutazione della funzionalità pancreatica, amilasi e lipasi, e la rivalutazione dell'assetto lipidico.
Nel caso di persistenza di ipercolesterolemia è imperativo il trattamento con una statina.
Cordialità.
Caldarola.